Nina Dobrev seduce il “casto” Tim Tebow (VIDEO)

Nina Dobrev e Tim Tebow
Ecrit par

Nina Dobrev interviene con la sua sensualità al programma Lip Sync Battle. L’ex stella di The Vampire Diaries canta e tenta il giocatore di football Tim Tebow.

Il giocatore di football americano Tim Tebow ha fatto voto di castità fino al matrimonio. Peccato che ci pensi Nina Dobrev a farlo vacillare! La splendida attrice bulgaro-canadese ha “tentato” il promesso sposo con ammiccamenti e strusciamenti durante il Lip Sync Battle, in onda il 4 febbraio sul canale US Spike. Una sexy Nina in pantaloni attillati, giubbotto in pelle e stivali aggressive ha sfidato il giocatore esibendosi sul classico di Marvin Gaye del 1973, “Let's Get It On”. La focosa performance di Nina Dobrev è già disponibile in uno sneak peek di quanto andrà in onda. Nina Dobrev si è pavoneggiata sul palco scuotendo la chioma e mostrando il suo rossetto fuoco. Poi si è dedicata alla “seduzione” dell’incrollabile Tebow con qualche manovra da “esperta”.

Nina Dobrev ha avvolto le sue gambe intorno a quelle del quarterback e si è avviluppata a lui in un movimento sinuoso e provocante. Uno scherzo, chiaro, ma chissà cos’avrà pensato (e provato) il virtuosissimo giocatore durante quei momenti! Tim si è limitato a sorridere timidamente e applaudire lo show dell’autoironica Nina, che ha dimostrato alla grande di essere anche molto seduttiva. Il ciclone-Dobrev è davvero inarrestabile: dopo le feste e i party di gennaio, la star è volata a Maui con le amiche per un po’ di sole e mare e ha mostrato un bikini mozzafiato. Tanto che Celeb Dirty Laundry, incredulo sulla possibilità che Ian Somerhalder si stia davvero godendo una vita felice con Nikki Reed, è pronto a scommettere che l’attore farebbe qualunque cosa per riavere Nina Dobrev. Ma lei al momento è troppo occupata; e lo sa bene il provatissimo Tim Tebow.

Bring it on Tebow! Watch us throw down TOMORROW ! Thursday, February 4th on Spike ! @SpikeLSB @LLCoolJ @chrissyteigen #LipSyncBATTLE

Una foto pubblicata da Nina Dobrev (@ninadobrev) in data:

Crediti: Archivio web, Lifenews