Nicki Minaj: La sua statua di cera ha una guardia del corpo!

Nicki Minaj al Museo delle cere di Madame Tussauds di Las Vegas
Ecrit par

La statua di cera di Nicki Minaj esposta al Museo di Madame Tussauds di Las Vegas avrà un body-guard dedicato per evitare le foto imbarazzanti dei visitatori... Guarda la gallery!

Il debutto al Museo di Madame Tussauds di Las Vegas è stato fatto il 4 agosto scorso, quando la statua di Nicki Minaj, rapper e cantante multi-platino, ha fatto il suo ingresso nel famoso museo. Ad essere ricreato con la cera non è stato solo il corpo giunonino di Nicki Minaj ma anche l'intera scenografia del video "Anaconda", la hit che ha reso celebre l'artista al grande pubblio internazionale. La posa, difatti, è alquanto provocante e proprio per questo inspiratrice di scatti molto particolari... A far diventare Nicki Minaj un'attrazione permanente del museo sono stati i suoi numerosi visitatori che hanno richiesto insistentemente di includere la formosa rapper trinidadiana nella collezione. La creazione della statua è cominciata lo scorso febbraio e ci sono voluti quasi sei mesi di lavoro di 20 scultori per portare a termine l'opera.

>>> Leggi anche: Nicki Minaj: sexy in "back together" con Robin Thicke (VIDEO)

Il risultato? E' davvero strabiliante. La statua di cera di Nicki Minaj è incredibilmente somigliante alla cantante di Anaconda e i fan che l'anno vista si sono lasciati trasportare forse un po' troppo dall'emozione. Le pose assunte in alcune foto dei visitatori del museo sono state giudicate di dubbio gusto e in alcuni casi offensive. Su Twitter il museo si è scusato e ha chiarito che "le attrazioni del Madame Tussauds sono esperienze interattive e coinvolgenti. Solitamente i nostri visitatori sono rispettosi nei confronti delle statue di cera. Sfortunatamente il comportamento che questo visitatore ha deciso di tenere è stato quantomai inappropriato e ci scusiamo per le offese che ha causato". Il tweet si riferisce ad un uomo che ha mimato un rapporto sessuale con la statua. L'incidente si è verificato a causa di una falla nel sistema di sorveglianza del museo: "Abbiamo uno staff di sicurezza per controllare il comportamento dei visitatori e assicurarci che le nostre statue siano trattate con rispetto, ma in questa occasione evidentemente non era presente uno dei guardiani. Ci siamo attivati per assicurarci che l'area intorno a questa particolare statua sia sorvegliata meglio, in modo da evitare altre fotografie di questo tipo". Nicki Minaj ha bisogno di un body-guard dedicato, anche al museo!

Crediti: YouTube, Instagram