Neymar: Il video del primo gol col Barcellona

Il primo gol di Neymar
Ecrit par

Neymar ha trovato il suo primo gol con il Barcellona. Il brasiliano ha pareggiato la rete dell'ex Villa nell'andata della Supercoppa spagnola con l'Atletico Madrid. Messi out per infortunio nell'intervallo. Guarda il video del gol su melty.it!

Neymar, finalmente. Neymar ha infatti segnato il gol che ha permesso al Barcellona di agguantare sull'1-1 al 'Vicente Calderon' l'Atletico Madrid. Mercoledì 21 agosto, nella finale d'andata della Supercoppa spagnola, Neymar ha segnato al 66' con un colpo di testa che ha bruciato la linea difensiva dell'Atletico Madrid. Il cross è stato opera di Dani Alves. Neymar aveva fatto il suo ingresso in campo al 59' al posto di Pedro. A Neymar sono stati quindi sufficienti 7', al suo secondo spezzone ufficiale, per trovare il primo gol con la maglia del Barcellona. Gol che non era arrivato nel Trofeo Gamper, in cui il Barcellona aveva sconfitto il Santos per 8-0. Neymar, come al suo esordio in Liga, è stato ammonito. Il fenomeno brasiliano ha preso il giallo all'86' per un inutile fallo da dietro su Gabi.

Neymar ha segnato il suo primo gol con il Barcellona nella sfida che ha visto la vendetta dell'ex e l'infortunio della Pulce. Ma andiamo con ordine. David Villa, che l'Atletico Madrid aveva acquistato per soli 5 milioni di euro proprio dal Barcellona, è stato al 12' l'autore della rete del vantaggio, con un destro al volo su assist di Arda Turan. Al termine di un primo tempo equilibrato, Leo Messi è stato invece costretto ad uscire per un infortunio muscolare alla coscia sinistra. Seconda sostituzione consecutiva per Leo Messi, dopo l'affaticamento che l'aveva portato a vomitare in campo nella prima partita di Liga, vinta dal Barcellona 7-0 contro il Levante. Quando le cose sembravano mettersi male per il Barcellona, però, ci ha pensato Neymar, secondo cui gli attaccanti azzurri Balotelli ed El Shaarawy sono degli assi. Appuntamento mercoledì 28 agosto al 'Camp Nou' per la decisiva sfida di ritorno.

Crediti: Archivio web, gazzetta.it, agi.it, huffingtonpost.co.uk, hotwallpaper2013.com