Nek canta Mina a Sanremo 2015: la storia di "Se Telefonando"

Nek omaggia Mina
Ecrit par

Nek è il trionfatore della serata cover di Sanremo 2015 con “Se Telefonando” di Mina. Il cantante riesce ad essere sorprendente nella sua performance: scopriamo qualcosa in più sul brano originale datato 1966.

Nek convince ancora sul palco del teatro Ariston, dopo essere stato tra i migliori della prima serata di Sanremo 2015 (e nonostante i sospetti di plagio per la sua "Fatti avanti amore"), strappando applausi dal pubblico in sala e da casa. “Lascia che io sia il tuo brivido più grande”, recitava la canzone con cui trionfò al Festivalbar: i brividi sono arrivati per la sua reinterpretazione di Mina, una delle più grandi artiste della storia della musica italiana. Carlo Conti aveva provato a riportarla al Festival di Sanremo 2015, ma bruciavano ancora le mancate vittorie negli anni '60 con “Io amo tu mi ami” e “Le mille bolle blu”. La Tigre di Cremona trionfa virtualmente grazie all'omaggio di Nek, riuscito a mettere molta grinta nella sua performance dandole un pizzico di originalità (anche perché è impossibile scimmiottare una voce unica come quella di Mina). I fan più accaniti della cantante nata a Busto Arsizio potrebbero non aver gradito quest’ultimo aspetto, ma l’ennesimo tentativo riparatore della kermesse ligure le avrà fatto piacere. Scopriamo qualche curiosità sul testo originale della canzone del 1966.

Nek canta Mina a Sanremo 2015: la storia di "Se Telefonando"

“Se telefonando” è una canzone incisa su un 45 giri contenente anche il brano “No”. Il testo è stato scritto da Maurizio Costanzo e Ghigo De Chiara, mentre l’arrangiamento musicale è del grandissimo Ennio Morricone. Non si tratta di una canzone d’amore, ma di debolezza. “Se telefonando io potessi dirti addio, lo farei”, è la frase che racchiude l’essenza del brano. Mina interpreta un uomo che non ha il coraggio di lasciarsi tutto alle spalle e non riesce a guardare negli occhi la donna che aveva tanto amato e a lasciarla andare. Una canzone di straordinaria attualità, dove l’amore è sempre più un sentimento freddo, nascosto dietro l’apatia dei messaggi e degli apparecchi elettronici. Il successo di Mina era stato reinterpretato anche dai Delta V nel 1998 ed utilizzato come sigla finale del film “Tutte le donne della mia vita”. L’omaggio più gradito è sicuramente però quello di Nek, che con l’operazione nostalgia ha fatto suo il riconoscimento per la miglior cover sanremese.

Nek canta Mina a Sanremo 2015: la storia di "Se Telefonando"
Crediti: melty.iy, web , Youtube, Web