Marco Belinelli: la schiacciata contro i Sixers

Marco Belinelli
Ecrit par

Marco Belinelli e i suoi San Antonio Spurs passano sul campo dei derelitti Sixers, e Beli è protagonista della schiacciata più spettacolare della partita. Guarda il video highlights.

Non è stato un inizio di stagione brillantissimo, quello dei San Antonio Spurs, che ad un certo punto si sono ritrovati a metà classifica della Western Conference con 5 vittorie e 4 sconfitte. Negli incontri successivi, però, i texani si sono rifatti con gli interessi, e una striscia di vittorie giunta a 8 partite li ha riportati in zone per loro ormai consuete da quasi un ventennio. Il successo più facile di questo ciclo è arrivato la scorsa notte contro i Philadelphia 76ers, team intento (ufficiosamente) a perdere il maggior numero di partite possibili per poter avere una posizione alta al prossimo draft, e che gli Spurs hanno battuto 103-109 pur rinunciando all'acciaccato Tony Parker e a Tim Duncan, tenuto a riposo. Un'occasione d'oro, in casa neroargento, per giocatori normalmente poco impiegati di mettersi in bella mostra, mentre Kawhi Leonard (ormai il “quarto violino” dopo i due sopra citati e Manu Ginobili) faceva la stella a 26 punti e 10 rimbalzi infliggendo ai Sixers il 17° KO su altrettanti incontri disputati in stagione.

Marco Belinelli: la schiacciata contro i Sixers

Tra i giocatori desiderosi di mettersi in evidenza anche il nostro Marco Belinelli, che lo ha fatto non tanto con la sua specialità, il tiro da tre (1/7), quando in altre situazioni di gioco: oltre agli 11 punti segnati, infatti, Beli ha strappato ben 7 rimbalzi e smazzato 3 assist, dando un importante contributo non realizzativo, ma soprattutto ha firmato la giocata più spettacolare della serata, in un mondo – come quello NBA – in cui spesso è meglio fare una singola giocata da highlight di fine gara piuttosto che segnare due o tre canestri “banali” pur se utili alla squadra. Un mondo – cioè – in cui, un po' come in altri settori, apparire è più importante che “essere”, anche per il proprio futuro professionale. Certo non è così agli occhi di coach Popovich e del suo vice Ettore Messina, che non avranno preso bene il bombardamento a salve di Marco e il suo non brillantissimo secondo tempo. Nelle file dei Sixers, peraltro, i migliori marcatori sono stati i pari ruolo di Belinelli, le guardie Michael Carter-Williams (24) e Alexey Shved (19). Questione di priorità...

>>> STATISTICHE E HIGHLIGHTS COMPLETI

Crediti: Vine, getty