Naruto: Il film sul figlio Boruto in arrivo

Una fan art su Naruto
Ecrit par

Esce ad agosto in Giappone il nuovo spin–off su Naruto supervisionato da Masashi Kishimoto e con protagonista Boruto, il figlio di Naruto e Hinata. Dopo “The Last: Naruto The Movie”, continuano le avventure del Villaggio della Foglia.

In Giappone la saga a fumetti di Naruto è terminato a novembre 2014 (in Italia invece mancano ancora tre numeri alla sua conclusione) ma, nonostante il “The End” a quel famigerato capitolo 700, la storia del bambino posseduto dal Kyuubi a nove code non accenna a fermarsi. Sette OAV, dieci film, due romanzi, uno spettacolo teatrale, un musical, più delle mini-serie in corso d’opera: sembra chiaro che Masashi Kishimoto non ha alcuna intenzione di farla finita con le avventure di Naruto. E questo per la gioia di tutti gli otaku sparsi nel mondo che, ovviamente, sperano non solo in una prossima traduzione delle miniserie (in Giappone ne sono già uscite due, Kakashi Hiden e Shikamaru Hiden), ma anche nell’arrivo imminente in Occidente di tutta la produzione artistica che ruota intorno al ninja. Fortunatamente la comunità di appassionati è talmente grande e ben organizzata che diversi gruppi di ragazzi con ottima conoscenza della lingua giapponese si occupano da sempre di tradurre e mettere in rete i vari film e libri usciti nel frattempo.

Dopo “The Last: Naruto the Movie”, Masashi Kishimoto ci riprova ancora e lancia l’uscita, ad agosto 2015, di un nuovo spin-off ambientato nel Villaggio della Foglia. Stavolta il protagonista sarà Boruto (detto Bolt), figlio di Naruto e Hinata. Della trama non si sa ancora molto in realtà: gli unici rumors arrivati fino a noi riguardano una possibile storia d’amore con Sarada (nonostante la loro giovanissima età), la figlia di Sakura e Sasuke, e un allenamento speciale che gli permetterebbe di acquisire una nuova tecnica letale. Che Boruto abbia ereditato il Byakugan da Hinata? O forse, come Naruto e il suo maestro Jiraya, diventerà un asso delle tecniche eremitiche? Scopritelo seguendo il dossier dedicato a Naruto su melty!

Crediti: archivi web