MTV EMA 2014: 30 Seconds to Mars e Linkin Park vincono Best Alternative e Best Rock

30 Seconds to Mars, vincitori della categoria "Best Alternative" agli MTV EMA 2014
Ecrit par

Accanto ai successi di One Direction e Ariana Grande, gli MTV EMA 2014 hanno visto trionfare i 30 Seconds to Mars nella categoria "Best Alternative" e i Linkin Park nella categoria "Best Rock".

Un’edizione sotto tono quella degli MTV Europe Music Awards 2014: l’SSE Hydro di Glasgow ha ospitato il ventennale dello show presentato da Nicki Minaj che ha allietato il pubblico con i suoi innumerevoli cambi d’abito e un medley dei suoi successi. Trionfo per One Direction, Justin Bieber e Ariana Grande agli MTV EMA 2014, che si sono aggiudicati la vittoria nelle principali categorie. Per quanto riguarda il rock, i Linkin Park hanno battutto Coldplay, Arctic Monkeys, Black Keys e Imagine Dragons trionfando nella categoria “Best Rock”: attualmente impegnati con il tour, la band non ha potuto partecipare alla serata e ha quindi inviato un video di ringraziamento. I Linkin Park hanno pubblicato a giugno l'album "The Hunting Party", anticipato a marzo dal singolo "Guilty All The Same" (seguito da "Until it's gone").

MTV EMA 2014: 30 Seconds to Mars e Linkin Park vincono Best Alternative e Best Rock

Jared Leto e i 30 Seconds to Mars hanno invece trionfato nella categoria “Best Alternative” in cui gareggiavano la diciottenne più famosa del momento, ovvero Lorde che è uscita a mani vuote dagli MTV Europe Music Awards (nel 2015 a Milano). Nella categoria per miglior artista "alternative" gareggiavano anche Lana Del Rey, che quest'anno ha pubblicato il secondo album "Ultraviolence", Fall Out Boy e Paramore. L’esercito di fan dei 3STM, Echelon, ha quindi svolto un ottimo lavoro: anche la band statunitense non ha potuto presenziare alla serata di premiazione e ha quindi inviato un video di ringraziamento. Il 2014 si conferma quindi un anno davvero unico per Jared Leto, che dopo il trionfo a Golden Globe e Grammy Awards in veste di attore, ha ottenuto l’ennesimo riconoscimento per la sua musica.

Crediti: Youtube Ornellafairy, Archivi web