MotoGp: Rossi, Marquez e Ducati, tutto pronto per il Mondiale 2014

Rossi festeggia sul podio
Ecrit par

Il Motomondiale 2014 è finalmente alle porte. Marquez favorito assoluto, Rossi e Ducati in cerca di riscatto. Tra nuovi regolamenti e sfide sempre più accese scopri le novità della Moto Gp 2014 su melty.it.

Tutto pronto per la nuova stagione della MotoGp 2014. Grande attesa per scoprire chi sarà il vero protagonista in pista e quali saranno le gerarchie di questa nuova stagione. Gli occhi dell'Italia sono come al solito puntati su Valentino Rossi, ultimo baluardo della vecchia scuola motociclistica italiana. Lontani i tempi in cui i nostri piloti dominavano, ora non si può far altro che inseguire. I segnali lanciati da Rossi nei test sono stati più che confortanti, ma costanza di prestazioni ed esperienza potrebbero non bastare contro gli agguerriti spagnoli. Marquez ha saltato per infortunio tutte le ultime sessioni, ma il suo talento colmerà velocemente il vantaggio iniziale degli altri top rider. Merito anche di una Honda apparsa come al solito in forma smagliante, performante al punto giusto e sempre velocissima. Subito dietro Yamaha, con l'incognita della gomme e i problemi di messa a punto sollevati da Lorenzo nelle ultime settimane.

Altri articoli su MotoGPMotoGp 2014: Marquez out, si rompe il peroneMotoGp 2014: Il calendario delle gareMotoGp 2014: Valentino Rossi senza Marquez per i test di SepangMotoGp 2014: Ducati, la nuova moto tra Open e Factory 2

MotoGp: Rossi, Marquez e Ducati, tutto pronto per il Mondiale 2014

Tutta da decifrare ancora la posizione di Ducati. Rispetto alle ultime, disastrose, stagioni la situazione sembra radicalmente diversa. Dovizioso ci va sicuramente cauto, ma i segnali degli ultimi test sono più che confortanti: la rossa è ancora lontana dalle due giapponesi, ma con un buon lavoro di sviluppo e tanto impegno potrebbe avvicinarsi e regalare prestazioni più che dignitose, sfruttando a suo favore i nuovi regolamenti. Proprio le regole di questo 2014 rappresentano un altro grosso punto di domanda per la stagione che sta per arrivare. La nuova categoria “Open” ha offerto impensabili possibilità di sviluppo a tutti i team minori, che si sono dimostrati veloci e competitivi. Ricordiamo che chi ha aderito potrà utilizzare: 12 motori liberamente sviluppabili lungo il corso di tutta la stagione, un serbatoio di 24 litri, una gomma più morbida per le qualifiche, una centralina con software comune sviluppato da Magnetti Marelli, nonché la possibilità di effettuare test liberi lungo il corso della stagione.

MotoGp: Rossi, Marquez e Ducati, tutto pronto per il Mondiale 2014

Un risparmio in termini di costi e grandi possibilità per la crescita di moto e piloti “minori”, un problema non di poco conto per Honda e Yamaha, che potrebbero ritrovarsi indietro quando le specifiche “Open” diverranno obbligatorie per tutti i team. Su melty.it avevamo già parlato di Ducati e la nuova moto tra Open e Factory 2 e delle polemiche dei team giapponesi sulla ritrovata competitività della moto italiana. A pochi giorni dalla prima gara in Qatar il quadro regolamentare definitivo è ancora poco chiaro. Nessuna novità sulla “Factory 2”, la categoria, non ancora ufficializzata, istituita proprio per le “Open” più competitive. L'impressione è che, regolamenti nuovi o meno, almeno inizialmente dovrebbero essere riconfermate le gerarchie dello scorso anno con le Honda un gradino sopra gli altri e la Yamaha a inseguire, con Rossi apparentemente più in forma di Lorenzo e una Ducati incognita ancora tutta da valutare.

MotoGp: Rossi, Marquez e Ducati, tutto pronto per il Mondiale 2014

Quel che è certo è che, per la prima volta dopo tanti anni, non sarà più Italia Uno a trasmettere le gare in esclusiva. L'esclusiva su tutto il Motomondiale sarà di Sky per i prossimi 3 anni. La piattaforma satellitare garantirà un canale dedicato esclusivamente alla MotoGp in HD, ma permetterà di visionare le gare anche sul servizio di prossima attivazione SkyOnline. Sarà comunque garantita una visione in chiaro di 8 delle 18 gare del Calendario MotoGp 2014: tra gli appuntamenti da non perdere quello in Italia del 1 giugno e quello di San Marino il 14 settembre, nonché l'esordio stagionale tra pochi giorni, il 23 marzo a Losail, per la gara in notturna del Qatar.

MotoGp: Rossi, Marquez e Ducati, tutto pronto per il Mondiale 2014 - photo
MotoGp: Rossi, Marquez e Ducati, tutto pronto per il Mondiale 2014 - photo
Crediti: Youtube, web , lapresse, agf, motogp.com, Ansa