MotoGP, Mugello: Rossi e Marquez, la sfida nel GP d'Italia 2014

Valentino Rossi
Ecrit par

Il momento tanto atteso per tutti i tifosi italiani e finalmente arrivato. Domenica si corre in Italia per il GP del Mugello e si rinnova la sfida Rossi-Marquez nella MotoGP 2014. Scopri di più su melty.it.

Il GP del Mugello fa ormai parte della storia della MotoGP. Una delle piste più belle della stagione e una festa vera per tutti i tifosi italiani che ogni anno affollano la pista per vedere da vicino i loro beniamini. Negli ultimi anni ai nostri piloti non era andata così bene, ma in passato a vincere qui eravamo quasi sempre e solo noi. Quest'anno con un Marquez così in forma sarà veramente difficile scalzarlo dalla prima posizione, ma dalla nostra ci sarà un Valentino Rossi sempre più affamato di vittorie e pronto a dare del filo da torcere al campioncino spagnolo. E tutto questo con una motivazione in più: qui il Dottore correrà il suo gran premio numero 300. Una sua vittoria potrebbe essere una festa senza precedenti, visto che il numero 46 non vince in Italia dal 2008. Allora era tutto un altro campionato, ma Vale era riuscito a vincere su questa pista per ben 7 stagioni di fila. Cosa succederà quest'anno? I tifosi italiani sperano tutti in un grande miracolo.

MotoGP, Mugello: Rossi e Marquez, la sfida nel GP d'Italia 2014

“Sono molto felice di andare al Mugello – ha raccontato Rossi - È una pista bella, mi piace tanto ed è uno dei miei week-end preferiti della stagione. Cercherò di dare il mio meglio: ci sono sempre 25 punti in palio, come per le altre gare, ma il Mugello è una questione d'onore. Jorge ha vinto qui negli ultimi tre anni con la Yamaha e vuol dire che la M1 è molto competitiva su questa pista. Sarà la mia gara numero 300 e non sono molto felice perché vuol dire che sono vecchio, ma sono contento di essere in buona forma e ancora molto veloce”. In Italia infatti le ultime edizioni sono state tutte terreno di conquista per Lorenzo, in cerca di riscatto dopo le affannose prove delle ultime settimane. “Non mi arrendo e voglio continuare a lavorare sodo per essere pronti quando arriverà il nostro momento – ha raccontato Lorenzo - Penso che possiamo cambiare alcune cose per stare davanti e cercare di combattere per la nostra prima vittoria stagionale. Sarebbe fantastico per tutta la squadra”.

MotoGP, Mugello: Rossi e Marquez, la sfida nel GP d'Italia 2014

Entrambi dovranno però fare i conti con un Marquez in forma smagliante, fresco vincitore nel GP di Le Mans e di tutte le prime cinque gare della stagione. L'anno scorso le cose in Toscana non gli erano andate tanto bene, ma ora la musica sembra totalmente cambiata ed è lui il favorito assoluto per la prossima gara al Mugello e per tutte le piste a venire. “Il Mugello è difficile – ha affermato lo spagnolo - e abbiamo faticato molto l'anno scorso. So che Valentino sarà molto forte nella sua gara di casa, che Jorge ha vinto lì negli ultimi tre anni e che Dani è molto veloce: dovremo stare concentrati e se non potremo lottare per la vittoria allora dovremo prendere punti importanti per il campionato".

MotoGP, Mugello: Rossi e Marquez, la sfida nel GP d'Italia 2014

Ma quella italiana sarà gara di casa anche per le Ducati. Si attende tanto dalla casa di Borgo Panigale, molto amata dai tifosi italiani e che vedrà presenti in tribuna molti appassionati vestiti in rosso . Gli occhi sono tutti puntati su Andrea Dovizioso, mentre Michele Pirro parteciperà al GP come wild car. “Il Mugello si adatta meglio alle caratteristiche della GP14 e credo che potremo andare bene – ha detto il Dovi - L’anno scorso ho chiuso 5° e quest'anno, soprattutto dopo i buoni test svolti qui dopo Le Mans, spero di far bene nella nostra gara di casa, dove c’è sempre un’atmosfera unica".

Rossi
Rossi
Crediti: MotoGP, Bridgestone, Mirco Lazzari gp, getty images