Juventus-Siviglia: Morata come Del Piero, 5 gol in Champions League (VIDEO)

L'esultanza di Morata dopo il gol al Siviglia
Ecrit par

Alvaro Morata con il gol in Juve-Siviglia eguaglia Alex Del Piero: 5 gol consecutivi siglati in Champions League. Lui: "Devo migliorare in A", ma i tifosi bianconeri gongolano.

Alvaro Morata come Alex Del Piero ben 20 anni dopo. L'attaccante spagnolo con il gol al Siviglia (qui Juventus-Siviglia 2-0: highlights e gol Morata-Zaza Champions League 2015-2016) è riuscito nell'impresa di siglare ben cinque reti nelle ultime cinque sfide di Champions League. Senza omettere che tolte le ultime due con City e Siviglia, le altre gare in cui Morata è andato a segno sono le due semifinali dia andata e ritorno con il Real Madrid e la finale col Barcellona lo scorso 6 giugno a Berlino. Pinturicchio è andato a segno nella Champions League 1995-1996 con due reti al Borussia Dortmund, due al Glasgow Rangers e una alla Steaua Bucarest. A livello di statistiche Del Piero fa meglio di Morata perché riuscì a siglare la manita in sole tre gare. Per gli allenatori e i tifosi però un gol ogni 90 minuti è la perfezione perché vuol dire continuità assoluta e certezza di avere un uomo gol in attacco. Ecco Morata è questo tipo di calciatore, uno che magari non vedi per tutta la partita ma che nel momento giusto è letale come pochi altri. E se parliamo dell'anno solare 2015, in Champions League solo Cristiano Ronaldo fa meglio di Alvaro Morata: 10 reti del portoghese contro le 7 dello spagnolo (eguagliato da Neymar).

Lui però non si monta la testa e promette solo lavoro per migliorarsi in campionato: "Segno in Champions? Devo lavorare di più per segnare anche in Serie A". Poi un pensiero sulla vittoria di questa sera sul Siviglia: "Siamo contenti per la vittoria in un momento difficile per la squadra. La mia intesa con Dybala? Deve migliorare, è normale - ammette l'attaccante -. Non è da molto che giochiamo insieme. Però abbiamo un ottimo rapporto. Siamo amici, usciamo a cena insieme con le rispettive famiglie e questo si vede in campo. Dobbiamo continuare a lavorare per fare meglio in campionato. L'importante è aver vinto, sono felice". Chissà se sarà felice Alex Del Piero il prossimo 21 ottobre. Nella sfida contro il Borussia Moenchengladbach Morata ha la possibilità di entrare nella storia della Juve e magari continuare a sognare la classifica marcatori della Champions League, Ronaldo o Neymar permettendo. Noi crediamo che Pinturicchio possa essere solo contento, come ogni tifoso che tifa Juventus quando vede Morata segnare in Champions.

Crediti: web , reuters