Mondiali nuoto 2013: Federica Pellegrini argento nei 200 stile libero

Federica Pellegrini d'argento
Ecrit par

Federica Pellegrini conquista la medaglia d’argento ai Mondiali di Nuoto di Barcellona. La campionessa veneziana, protagonista nella gara dei 200 stile libero, è battuta solo dall’americana Missy Franklin. Le immagini su melty.it.

Altra impresa per Federica Pellegrini. Dopo l’oro conquistato a Roma nel 2009 e a Shangai nel 2011, la nuotatrice azzurra si ripete anche ai Mondiali di nuoto di Barcellona: la veneziana ha infatti conquistato la medaglia d’argento nei 200 stile libero, superata solo dalla statunitense Missy Franklin, mentre il bronzo è andato alla francese Camille Muffat. Gara spettacolare di Federica, autrice di una rimonta monstre nel corso dell'ultima vasca: prima dello "sprint" finale, l'italiana arrancava tra il quinto e il sesto posto. Grande, oltre alla gioia, è anche la sorpresa per la Pellegrini: “Sono felice, mi passano per la testa tantissime cose, non mi sarei mai aspettata di riuscire a competere con le migliori in una gara che non ho preparato quest'anno (…) sinceramente non mi aspettavo neanche di riuscire a prender la medaglia questa volta, è stata una gara con un punto di domanda”, ha ammesso la Federica nazionale ai microfoni Rai Sport, subito dopo la gara.

Mondiali nuoto 2013: Federica Pellegrini argento nei 200 stile libero - photo
Mondiali nuoto 2013: Federica Pellegrini argento nei 200 stile libero - photo
Mondiali nuoto 2013: Federica Pellegrini argento nei 200 stile libero - photo
Mondiali nuoto 2013: Federica Pellegrini argento nei 200 stile libero - photo
Mondiali nuoto 2013: Federica Pellegrini argento nei 200 stile libero - photo

Federica Pellegrini ha poi ringraziato entourage e tifosi per lo splendido risultato: “Sono così forte grazie a mamma e papà”, ha esclamato la campionessa iridata, che tuttavia non nasconde i propri meriti e gli sforzi compiuti nel tempo, pur con una punta di umiltà: “Ovviamente ci ho messo del mio (…) son partita dieci anni fa da qua, e ritorniamo dieci anni dopo (...) il tempo di oggi è un tempo molto indicativo, ma c'è ancora tanto da limare”. Infine, il messaggio ai suoi sostenitori: “Ringrazio tutti che mi hannno scritto su Twitter in questi giorni e mi han fatto i complimenti”. La delusione dei Giochi Olimpici di Londra sembra ormai solo un brutto ricordo.

Crediti: raisport, yourtrainersgroup.com