Mondiali di nuoto 2013: Le medaglie italiane più probabili

Federica Pellegrini
Ecrit par

Domenica 28 luglio il via alle gare di nuoto in vasca dei Mondiali di Barcellona 2013. Le gare sono in programma fino alla chiusura di domenica 4 agosto. Leggi su melty.it le finali in cui gli atleti italiani hanno più probabilità di medaglia.

(di Nicola Negri) Domenica 28 luglio prenderà il via la disciplina più attesa tra le cinque che compongono il programma dei Mondiali di nuoto di Barcellona 2013: il nuoto in vasca. Tra le 40 finali previste al Palau Saint Jordi, concentriamo la nostra analisi su quelle in cui gli atleti italiani hanno possibilità di medaglia. La giostra azzurra partirà con la prima finale di lunedì 29 luglio: i 100 rana. Fabio Scozzoli, tra i protagonisti dei Mondiali con Federica Pellegrini e Ilaria Bianchi, cercherà di riscattare il deludente settimo posto di Londra 2012. Scozzoli ha dichiarato: "Se penso che a Shanghai ha vinto il povero Dale Oen e a Londra Van der Burgh, dico che adesso toccherebbe a me...". Scozzoli è tra i sei nuotatori che nel 2013 si sono mantenuti sotto il muro del minuto. Tra questi, solo l'australiano Sprenger sembra irraggiungibile.

Subito dopo scenderanno in acqua le ragazze dei 100 farfalla, tra cui speriamo possa esserci Ilaria Bianchi. La ventitreenne bolognese, ottima quinta a Londra 2012, dovrà andare oltre un balbettante inizio di stagione. Per la Bianchi raggiungere il gradino più basso del podio sarebbe un risultato fantastico. A metà della sessione pomeridiana di mercoledì 31 luglio, nei 50 rana spartiremo le nostre fiches tra Scozzoli e Mattia Pesce. Stesso discorso che per i 100: dietro Sprenger, tutto è possibile. Con il pepe sulla coda del tocco all'arrivo, fondamentale nelle gare di (vasca) di sola andata. Il programma di giornata si chiuderà con un'altra gara in cui le chance azzurre saranno potenzialmente raddoppiate: gli 800 stile libero di Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti. Credere in un bronzo non è utopistico.

Mondiali di nuoto 2013: Le medaglie italiane più probabili - photo
Mondiali di nuoto 2013: Le medaglie italiane più probabili - photo
Mondiali di nuoto 2013: Le medaglie italiane più probabili - photo
Mondiali di nuoto 2013: Le medaglie italiane più probabili - photo
Mondiali di nuoto 2013: Le medaglie italiane più probabili - photo

La terza gara di sabato 3 agosto vedrà la discesa in acqua di nostra signora delle acque. Federica Pellegrini, che il 24 luglio ha postato su Twitter un video in cui imita Tania Cagnotto insieme ad Alice Mizzau, ha preso sul serio il suo anno sabbatico dai 200 sl e 400 sl. Federica Pellegrini punterà al podio. Poco dopo toccherà a Matteo Rivolta nei 100 farfalla. Il ventiduenne milanese cercherà di farsi spazio tra mostri sacri del calibro di Deibler (Germania), Korotyshkin (Russia) e Le Clos (Sudafrica). La giornata di chiusura dei Mondiali, domenica 4 agosto, sarà l'occasione per rivedere Paltrinieri e Detti in corsia nella specialità più lunga del programma: i 1500 sl. A livello di valori tecnici, stesso discorso degli 800 sl. Parola al Commissario Tecnico Cesare Butini per il riassunto finale: "Riconquistare una posizione importante nel mondo, con tre iridati in vasca corta come Scozzoli, Paltrinieri e la Bianchi, una Pellegrini sempre motivata e un Rivolta che farà un rodaggio importante tra i grandi dei 100 farfalla". Il via alle finali sempre alle 18, su Rai Sport 1 ed Eurosport.

Crediti: Federica Pellegrini, fanpage.it, gazzetta.it, sportemotori.blogosfere.it, ilpallonaro.com