Mondiali 2014: Sirigu svela gli azzurri più bravi ai videogiochi!

Sirigu, nazionale e videogiochi
Ecrit par

Salvatore Sirigu, portiere della nazionale nella partita con l'Inghilterra dopo l'infortunio di Buffon, ci svela chi sono gli azzurri più forti con i videogiochi. Da De Rossi a Insigne, scopri l'anima nerd del Mondiale 2014 su melty.it.

Dopo l'infortunio di Buffon, fortunatamente non così grave come si temeva all'inizio, Salvatore Sirigu, portiere del PSG, ha avuto inaspettatamente il suo momento di gloria, esordendo come "goal keeper" tra i pali della nazionale azzurra contro l'nghilterra. Un match sì combattuto, ma dominato dall'Italia nelle battute finali, con i nostri campioni capaci di portare a casa un onesto 2 a 1. E se Sirigu è consapevole che il paragone con Buffon potrebbe essere impietoso e a tratti ingiusto, ben pochi sanno che "Walterino" - come era stato soprannominato quando giocava nella Primavera del Palermo in onore di Walter Zenga - è un campionissimo ai videogiochi, non necessariamente sportivi.

Mondiali 2014: Sirigu svela gli azzurri più bravi ai videogiochi!

Durante l'ultima conferenza stampa in Casa Azzurri, Sitigiu ha infatti parlato, tra le altre cose, di molti dei suoi compagni appassionati di joypad e console. "Sirigu, ma è vero che lei è un fenomeno di videogiochi? Ci rivela chi sono i più forti a FIFA 14? ", gli ha chiesto un giornalista. "In quelli di tattica di guerra io e Thiago Motta siamo da medaglia d’oro, gli altri neppure da bronzo. Non sono pratico di quelli calcistici: lì quelli bravi son Cerci, Verratti, Immobile e Insigne. A basket, De Rossi pensa di essere il migliore, ma non lo è: Perin gli fa la cresta. Mi fa piacere dirlo qui perché l’altra volta De Rossi mi ha battuto", ha replicato il nostro Savatore. Non solo concentrazione e determinazione dunque, ma anche momenti di svago per i 22 ragazzi impegnati a portare avanti la nazionale italiana nella competizione verdeoro. Manca stranamente all'appello Andrea Pirlo, che solo alcune settimana fa aveva dichiarato che "La PlayStation è la migliore invenzione dopo la ruota", dimostrandosi così un gamer appassionato.

Crediti: FIGC - Vivere Azzurri