Mondiali 2014, Italia-Irlanda 0-0: Video highlights e sintesi amichevole 

Riccardo Montolivo
Ecrit par

L'Italia ha pareggiato 0-0 con l'Irlanda nell'amichevole di Londra a Craven Cottage. Brutta tegola per Prandelli, con Montolivo che dice addio al mondiale per una sospetta frattura alla tibia. Leggi la cronaca.

L'Italia non sa più vincere e perde anche Montolivo. Gli azzurri hanno pareggiato 0-0 con l'Irlanda nell'amichevole del Craven Cottage di Londra, per la sesta partita consecutiva senza riuscire a vincere. La partita è stata segnata dall'infortunio di Riccardo Montolivo, che dice addio ai Mondiali a causa di una frattura alla tibia. Cesare Prandelli ha deciso di prendersi un giorno in più per diramare la lista definitiva dei 23 giocatori da portare in Brasile. Pronti via e gli azzurri sono andati vicino al vantaggio con Immobile, sfortunato a sbagliare il controllo di petto davanti al portiere irlandese Forde. L'Italia nei primi minuti sembra avere voglia di dimostrare subito la sua forza. Al 6' è Marchisio a trovare la grande risposta di Forde su botta dal limite. Due minuti e Montolivo si è scontrato con Pearce. Il centrocampista non si è reso subito conto della gravità ma ha dovuto abbandonare subito dopo il campo con la barella per essere trasportato in ospedale. L'Italia sotto shock ha concesso campo agli irlandesi, che hanno iniziato a produrre gioco. Poco dopo i venti minuti di gioco Pepito Rossi con un gran numero d'alta scuola ha servito con un lancio Darmian ma il diagonale del terzino si è spento a lato. I green poco dopo la mezz'ora Mcgeady ha saltato Paletta e con un cross basso non ha trovato la deviazione dei compagni.

Altri articoli su Mondiali 2014Mondiali 2014: Spagna, Cile, Olanda e Australia (girone B)Mondiali 2014: Italia, Inghilterra, Uruguay e Costa Rica (Girone D)Mondiali 2014, il programma: Orario partite e tabellone 

La sfortuna si è accanita sull'Italia con un altro infortunio, quello di Alberto Aquilani, sostituto di Montolivo e sostituito da Parolo. Per il centrocampista viola non è nulla di preoccupante, solo un piccolo trauma alla testa. L'ultima occasione per gli azzurri è arrivata con Immobile, bravo ad arpionare un lungo lancio senza poi riuscire a concludere. I green poco dopo la mezz'ora Mcgeady ha saltato Paletta e con un cross basso non ha trovato la deviazione dei compagni. La sfortuna si è accanita sull'Italia con un altro infortunio, quello di Alberto Aquilani, sostituto di Montolivo e sostituito da Parolo. Per il centrocampista viola non è nulla di preoccupante, solo un piccolo trauma alla testa. L'ultima occasione per gli azzurri è arrivata con Immobile, bravo ad arpionare un lungo lancio senza poi riuscire a concludere. I primi minuti del secondo tempo l'Italia sembra esser rimasta negli spogliatoi.

Gli rilandesi sono andati vicino al vantaggio in due occasioni: la prima con Long, su cui Sirigu ha respinto; la seconda con Pinkilgton, la cui conclusione si è adagiata a lato davvero di poco. In entrambe c'è stato la grande indecisione di Gabriel Paletta, in campo ma non al massimo per i postumi di un ematoma al polpaccio. Poco dopo il quarto d'ora Bonucci di testa ha sfiorato la traversa. L'Italia con Cassano in campo è un'altra squadra. Al 20' c'è stata una bella azione di prima con l'assist finale di Cassano per Marchisio ma il tiro debole si è accomodato tra le braccia di Forde. Alla mezz'ora di Parolo ha sparato un sinistro sull'esterno della rete. Al 35' l'Irlanda è andata vicina al vantaggio: Mcgeady ha seminato il panico sulla sinistro e McClean ha colpito la traversa. Sulla respinta Sirigu ha respinto sempre sul tiro dell'attaccante irlandese.

Crediti: rai, ap, web