Miley Cyrus nuda, senza mutande e pantaloni su Instagram (foto)

Micley Cyrus nella nuova foto scandalo
Ecrit par

Miley Cyrus ha ricreato in casa la foto per "W Magazine" pubblicata il mese scorso, in cui compariva senza mutande e pantaloni. Ecco le immagini da Instagram.

Il 30 agosto Miley Cyrus dovrà condurre gli MTV Video Music Awards. La controversa cantante ha deciso di promuove l’evento a modo suo, ossia diffondendo sistematicamente una serie di foto e video uno più provocante dell’altro. Sul suo profilo Facebook, per esempio, Miley Cyrus sta pubblicando quotidianamente dei video bizzarri in cui è possibile vederla semi-nuda che balla e canta di fronte a sfondi trash e kitsch. Ora, per assicurarsi sempre e comunque il primo posto nelle “foto scandalo” settimanali, Miley ha deciso di re-inscenare, realmente, una sua foto di moda pubblicata qualche settimana fa su W Magazine. La collezione di scatti si chiamava “Party it’s like 1989” e vedeva una serie di star dello showbiz americano impegnate a simulare una festa, per l’appunto, di fine anni ’80, tra capelli cotonati, new wave, post punk e moquette pacchiane. Anche Miley Cyrus era tra i protagonisti, chiaramente nella foto più esplicita di tutto il servizio.

Nell'immagine originale, la cantante di “Wrecking Ball” appariva sdraiata per terra mentre si sfilava mutande e gonna; intanto, un uomo sconosciuto si preparava a balzarle addosso. Miley, come è possibile vedere nelle immagini sopra, ha deciso di ricreare la foto in casa, senza l’aiuto di photoshop o strumenti di editing: il risultato è probabilmente ancora più hot e provocante, anche perché la porzione di sedere mostrata dalla Cyrus è decisamente maggiore rispetto a quella del photoshooting originale. Insomma, Miley continua a giocare a scioccare il pubblico internazionale, abituato sino a pochi anni fa a vederla come angelica bambina prodigio di Hannah Montana. Ad ogni modo, cresce l’attesa per lo show di Miley agli MVA 2015: cosa si inventerà per scandalizzare ancora di più? Oppure, dopo tanto hype pompato ad arte, finirà con il deludere?

Crediti: web