Milan-Palermo 0-2: Video gol Serie A 2014-2015

Dybala, autore del raddoppio rossonero
Ecrit par

Un pessimo Milan esce da San Siro con una brutta sconfitta per 2 a 0 aperta da un autogol di Zapata e chiusa da un gol di Dybala che ha condannato i rossoneri alla seconda sconfitta in campionato. Guarda i video gol della sfida.

Il Milan esce tra i fischi di San Siro per una prestazione pessima e senza mordente, con un primo tempo disastroso e un secondo tempo stanco e lentissimo. Applausi per un Palermo spettacolare, che ha deciso la sfida in tre minuti con un uno due avviato da un autogol sciagurato di Zapata e concluso da un grande gol di Dybala. Un primo tempo perfetto per i rosanero che hanno sovrastato in tutto e per tutto i rossoneri con una manovra fluida e sempre pericolosa per un Milan salvato solo da tanti interventi decisivi di Nico Lopez. Un Milan troppo brutto per essere vero, incapace di creare pericoli tangibili dalle parti di Sorrentino e buono solo per pochi minuti all'inizio del match. Nel secondo tempo, nonostante le quattro punte schierate, il Milan ha mostrato per l'ennesima volta una manovra confusionaria e fin troppo imprecisa con Inzaghi che ha ottenuto la seconda sconfitta in campionato e mancato l'aggancio al terzo posto in classifica utile per affrontare al meglio la sfida della prossima settimana contro la Sampdoria. La brutta prestazione in Cagliari-Milan 1-1 doveva essere un'avvisaglia per la squadra che è entrata ancora una volta in campo confusa e quasi sperduta. Vola invece il Palermo che, dopo Napoli-Palermo 3-3 e il pareggio con l'Inter si conferma squadra capace di fermare le grandi del nostro campionato. Per i rosanero si prospetta davvero un campionato ricco di soddisfazioni.

Solo un grande David Lopez ha salvato un Milan troppo brutto per essere vero dalla furia del Palermo di Iachini, capace di portarsi in vantaggio di ben due gol in pochissimi minuti. A cambiare la partita, dopo un buon avvio del Palermo, è stato per il Milan l'infortunio di Alex e l'entrata in campo di Zapata. É stato proprio il difensore a deviare sciaguratamente di testa una palla su un calcio d'angolo battuto dai rosanero. Con i rossoneri totalmente in bambola è iniziata la grande partita del Palermo che ha trovato subito il raddoppio con il solito Dybala. Prima l'attaccante è andato vicino al gol trovando la grande risposta dell'estremo difensore rossonero poi ha insaccato un minuto dopo dopo essersi trovato per l'ennesima volta faccia a faccia con il portiere del Milan. Due minuti sono bastati ai rosanero per abbattere le ambizioni del Milan che è andato più volte vicino al tracollo nel corso dei primi 45 minuti, salvato solo dagli interventi decisivi del suo portiere. Grandioso l'intervento su tiro di Barreto da fuori area al 39' ma davvero troppe le amnesie in fase di copertura della squadra di casa che non è quasi mai riuscita a rendersi pericolosa e ha trovato un avversario valido, vivace e con una buonissima manovra offensiva.

Milan 0-1 Palermo - (Own goal) Zapata - 02-11-2014 di Gol-Live

Sfida che non è cambiata nel secondo tempo, nonostante i cambi di Inzaghi, capace di far giocare la sua squadra con ben quattro punte, inserendo in campo anche Pazzini ed El Shaarawy. E i rossoneri ci hanno provato, tenendo maggiormente il pallone e provando a rendersi pericolo in avanti dalle parti di Sorrentino. Qualche occasione c'è stata, come un buon colpo di testa di poco fuori di Torres al 29'. Ma l'orgoglio per i rossoneri non è bastato, troppo confusionaria la manovra degli uomini di Inzaghi, troppo pochi i pericoli costruiti con un Palermo in totale controllo del match e che non si è più dovuto nemmeno impegnare per spingersi in avanti. Ordine e precisione invece per i siciliani, molto più abili nel gestire il possesso palla e nel contenere le flebili sortite offensive del Milan. Troppo spente le manovre offensive, troppo imprecisi gli uomini chiave: Menez non è più sembrato il solito, Honda non ha giocato come sempre e Torres ha ancora tanto lavoro da fare per diventare decisivo. Al Palermo è bastato un tempo solo e 20 minuti di grandissimo calcio per domare un Milan in netto calo dopo l'ottimo inizio di stagione. Milan-Fiorentina 1-1 e il successivo pareggio contro il Cagliari avevano avvisato i rossoneri, ora nuovamente sconfitti dopo la sfida contro la Juventus. Per il Palermo un altro grande risultato e un'ottima prestazione, per una squadra giovane che ha meritato questo grande risultato.

Crediti: Archivio web, web