Michael Schumacher: Condizioni in miglioramento e convalescenza lunga

Schumacher, ottimismo per il futuro
Ecrit par

Buone notizie per quanto riguarda il recupero di Michael Schumacher, uscito dal coma e in lento miglioramento per una convalescenza che però potrebbe durare addirittura altri tre anni.

La situazione di Michael Schumacher è ancora in bilico, con il pilota sempre convalescente, fuori dal coma ma che ha appena iniziato la sua lunghissima fase di degenza e recupero. Sono passati 10 mesi da quel terribile incidente sugli sci ed è evidente che, purtroppo, le cose andranno ancora parecchio per le lunghe. A fare il punto sulla situazione del pilota tedesco è stato Jean Francois Payen, medico francese che ha tenuto in cura il pilota tedesco per 6 mesi all'ospedale di Grenoble nei momenti immediatamente successivi a quel terribile incidente. Il medico ha ora detto la sua sul recupero del tedesco e i lunghi tempi di convalescenza che lo aspettano. “Michael Schumacher non è più in coma – ha detto il medico - I tempi di recupero potrebbero andare da uno a tre anni. La vita dopo un infortunio alla testa è caratterizzata da diversi step. Abbiamo speranza ma dobbiamo dargli tempo”. A facilitare i medici è certamente una situazione di calma e rilassatezza, con Schumi in Svizzera nella sua casa di Gland in un ambiente più tranquillo e consono per un recupero così lungo e tortuoso: “Qui ha trovato l’ambiente ideale per svolgere la riabilitazione, ma bisogna essere pazienti”.

Michael Schumacher: Condizioni in miglioramento e convalescenza lunga

A facilitare la situazione sarà certamente la vicinanza del pilota tedesco con la sua famiglia, la rilassatezza che una situazione di privacy come quella di casa sua può portare e che si spera darà i suoi frutti nel lungo periodo. Nessuno avrebbe infatti immaginato un risveglio dal coma dopo una situazione così disperata, nonché l'inizio di un recupero che sembrava quasi impossibile con una tragedia dietro l'angolo che sembrava quasi inevitabile e che invece sembra sia in continuo miglioramento. Occorrerà solo avere pazienza ma sembra che la famiglia del tedesco ne abbia da vendere, pronta a lottare con le unghie e con i denti come dall'inizio di questa vicenda “Corinna Schumacher ha a tutti gli effetti una forza di volontà straordinaria – ha proseguito il Payen - immediatamente sapeva della gravità della situazione e subito ha capito che la strada che l’aspetta sarà lunga. Il fatto che si trova in un ambiente familiare, può facilitare il suo recupero”. Da buon tedesco siamo sicuri che Schumi continuerà a lottare sino all'ultimo per riprendere quella vita interrotta quasi un anno fa. Speriamo che la sua forza di volontà sia il giusto esempio anche per un altro ragazzo delle corse in questi giorni in lotta tra la vita e la morte: stiamo parlando di Jules Bianchi.

Michael Schumacher: Condizioni in miglioramento e convalescenza lunga
Crediti: Archivio web, Youtube, web