Metal Gear Solid 5: Sergio Canavero, lo strano caso del medico italiano

Metal Gear Solid 5, trapianto di testa e Sergio Canavero
Ecrit par

Sfruttamento di immagine o creativa mossa di viral marketing in MGS V The Phantom Pain? Nelle ultime ore è polemica sul web per il caso del neurochirurgo italiano Sergio Canavero, scagliatosi contro Konami. Scopri tutti i dettagli!

Mentre continua a tenere banco la presunta rottura tra Hideo Kojima, creatore della saga di Metal Gear, e il publisher giapponese Konami, un'altra polemica si è aggiunta al già travagliato sviluppo del quinto capitolo del franchise stealth per eccellenza. Alcuni di voi lo sapranno, o avranno letto distrattamente tra gli affollati vicoli del web, dello "strano caso" del Dottor Sergio Canavero, scagliatosi nelle ultime ore contro il colosso dei videogiochi nipponico. Come è legata la figura del neurochirurgo italiano a Metal Gear Solid 5 The Phantom Pain? La vicenda nasce dalla presenza nel trailer del gioco (presentato ormai due anni fa alla GDC 2013) di un medico praticamente identico al nostro Canavero, noto per le sue teorie su possibili trapianti di tesa. Il medico ha appreso di recente della riproduzione in tre dimensioni - del tutto non autorizzata - della sua persona all'interno della clip, che per altro ritrae il "dottore digitale" alle prese con una misteriosa operazione.

Metal Gear Solid 5: Sergio Canavero, lo strano caso del medico italiano

Immediata la reazione del neurochirurgo torinese, che è stato interpellato da un utente della piattaforma Reddit e da alcune testate di settore, tra cui Kotaku. Sergio Canavero ha rivelato di aver riportato i fatti sporgendo denuncia alla Polizia Postale, annunciando inoltre che sarà ospite in una trasmissione delle reti Mediaset (ancora non nota) per raccontare la vicenda e renderla di dominio pubblico. Si tratta di un caso simile a quello che ha coinvolto in tempi non sospetti GTA 5 e Lindsay Lohan? Oppure, come molti credono, è un'abile mossa di marketing virale orchestrata dal geniale Kojima? Indizio in tal senso sarebbe un'immagine pubblicata dal game designer su Twitter, in cui vediamo delle action figure di Big Boss - il protagonista di MGS V The Phantom Pain - decapitate. Voi come la vedete, Konami ci sta "trollando" con una massiccia mossa pubblicitaria? Grazie TMAG.it!

Crediti: Konami