Metal Gear Solid 5: Lo Snake di Kiefer Sutherland arriva per stupire

Metal Gear Solid 5, il nuovo Snake stupirà i fan?
Ecrit par

MGS V The Phantom Pain, in uscita a settembre, segnerà il ritorno di Kiefer Sutherland nei panni di Big Boss dopo il prequel Ground Zeroes. Nonostante lo scetticismo dei fan, la prova dell'attore potrebbe davvero stupirli.

E' uno dei titoli più attesi del 2015 - previsto l'1 settembre su console e il 15 del mese su PC - e quello che, per la sua grandezza, può essere definito tranquillamente come il progetto più ambizioso di Hideo Kojima. Ci riferiamo a Metal Gear Solid 5 The Phantom Pain, il primo capitolo della saga a sterzare verso l'open world, un mondo aperto interamente esplorabile di cui abbiamo avuto un primo assaggio con il discusso prequel Ground Zeroes e i cui lavori stanno mettendo a dura prova i nervi del talentuoso game designer giapponese, così come i suoi rapporti con il publisher Konami (Metal Gear Solid 5 e Silent Hills: Kojima vs Konami, i motivi della crisi). Naturale che tutti gli occhi siano puntati sulla prossima avventura di Snake, non solo per le promesse di Konami, ma anche per tutta quella serie di cambiamenti che andranno a stravolgere una saga tanto amata.

Metal Gear Solid 5: Lo Snake di Kiefer Sutherland arriva per stupire

A partire dalla stessa voce del protagonista. Come saperete, lo storico doppiatore David Hayter è stato sostituito da Kiefer Sutherland, attore popolare per il suo ruolo nel serial "24", non troppo gradito ai fan di vecchia data di Metal Gear. Eppure, secondo quanto riferito da Paul Eiding, storica voce di Roy Campbell, la direttrice del doppiaggio del gioco – Kris Zimmerman – è sicura che l'interpretazione di Kiefer Sutherland ci stupirà. Nonostante anche la Zimmerman fosse inizialmente perplessa sulla sostituzione della mitica voce di Snake, si è poi ricreduta ammirando - e sopratutto ascoltando - in azione l'attore: "Le persone rimarranno sorprese... Lavorare con lui è stato un sogno". Insomma, non ci resta che attendere il debutto ufficiale di Metal Gear Solid V The Phantom Pain per testare con mano la bontà del lavoro di Sutherland.

Crediti: Konami