Maurizio Crozza: "Cari Grillini, quella sulle stampanti 3D era una battuta!"

Crozza nel Paese delle Meraviglie
Ecrit par

A seguito di uno sketch andato in onda nell'ultima puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie, Maurizio Crozza ha dovuto rispondere alle critiche mosse dal Movimento 5 Stelle. Leggi su melty.it.

Dopo a sconfitta alle recenti Elezioni Europee 2014, il popolo dei grillini ha deciso di "sfogarsi" su uno dei volti satirici più celebri della televisione italiana: Maurizio Crozza. Sicuramente molti ricorderanno la breve parodia fatta a "Crozza nel Paese delle Meraviglie" sul conto di Beppe Grillo, da poco stato ospite nel talk show di Rai1 "Porta a Porta". In quell'ospitata, il leader del Movimento 5 Stelle aveva suscitato l'ilarità generale per via dei modi così sempliciotti con cui ha spiegato la nuova tecnologia delle stampanti 3D. Crozza ha colto l'occasione al volo e ne ha realizzato una simpatica caricatura. Peccato che i grillini non abbiamo apprezzato...

Maurizio Crozza: "Cari Grillini, quella sulle stampanti 3D era una battuta!"

Nel giro degli ultimi giorni, la bacheca Facebook di Maurizio Crozza è stata presa d'assalto da grillini che reputavano la parodia di cattivo gusto, di parte e che incitava alla mal informazioni. Poche ore fa, il comico ha risposto alla ondata di polemiche con il seguente messaggio: "Caro popolo grilino, che vi è preso? Vorrei ricordarvi che io sono un comico completamente "laico", che non appartiene a nessun partito, che non ha amici in nessun ambito di potere. Io appartengo solo a me stesso. E appartenendo solo a me, mi diverto a trovare i lati deboli dei cosiddetti potenti o dei capipopolo che ci vogliono insegnare come vivere a tutti i costi. La mia satira su Grillo era incentrata sulla semplificazione che lui ha fatto da Vespa sulle stampanti 3D, non sulla tecnologia che si sta sviluppando intorno ad esse. Rilassatevi, è solo satira. E la satira è vitale. Chiedete a Beppe".

Crediti: La7