Matteo Renzi: Foto e selfie del viaggio negli USA

Matteo Renzi alla Stanford University
Ecrit par

Il premier Matteo Renzi si trova negli Stati Uniti in viaggio ufficiale, dove sta incontrando start upper italiani e le aziende della Sylicon Valley. Tra selfie e battute, anche da Oltreoceano Renzi monopolizza l’attenzione mediatica.

È partito domenica 21 settembre l’aereo di stato che ha portato Matteo Renzi insieme alla first lady Agnese negli Stati Uniti, con prima destinazione San Francisco. Un percorso di una settimana che lo porterà fino a New York all’assemblea delle Nazioni Unite, passando per Detroit alla sede della Fiat-Chrysler, dove incontrerà Sergio Marchionne. La sua lontananza fisica dall’Italia non sembra aver fatto diminuire l’attenzione mediatica che il nostro Belpaese come sempre gli riserva. L’incontro con i ricercatori e start upper italiani infatti, oltre al discorso con il quale si è rivolto a questi “cervelli in fuga”, ha portato anche la solita abbuffata di selfie a cui il premier spesso si concede, che sono stati ripresi dalle maggiori testate italiane e stanno circolando su Twitter scatenando i commenti degli utenti.

Altri articoli su Matteo RenziScuola: Cosa prevede la riforma di Matteo RenziQuanto guadagna Matteo Renzi?Le Iene: Matteo Renzi promette novità per i malati di SLAMatteo Renzi: Perché il padre è indagato per bancarotta

Matteo Renzi: Foto e selfie del viaggio negli USA

Sono però anche le battute pronunciate allo Yacht Club di San Francisco ad aver attirato l’attenzione dei nostri giornali. Per il dispiacere di alcuni, ma forse la gioia di altri, Matteo Renzi non ha rispolverato il suo inglese che era impazzato sul web anche grazie al video parodia coi sottotitoli con il quale era stato preso in giro della Rete. Il premier però ha regalato qualche battuta delle sue agli italiani residenti nella città californiana che si erano recati apposta per sentirlo. Durante l’incontro non sono mancate alcune frecciatine ai sindacati (“Facendo arrabbiare qualcuno, facciamo andare avanti tutti”) che si sono opposti alla riforma del lavoro anticipata alla settimana scorsa.

Matteo Renzi: Foto e selfie del viaggio negli USA
Matteo Renzi: Foto e selfie del viaggio negli USA

Matteo Renzi si è poi rivolto ai presenti in sala non rivolgendogli il classico “invito ai cervelli in fuga di ritornare in Italia”, ma chiedendogli di “andare avanti”, sperando che l’Italia diventi un nuovo punto di arrivo e non un semplice ritorno alle origini. Per fare questo “serve una rivoluzione sistematica, se non la faremo non saremo mai un Paese normale”, puntando su “alcuni strumenti come l’ICT per cancellare la parola certificato, utilizzare la pubblica amministrazione come una nuvola e trasformare il rapporto tra utente e pubblica amministrazione. Se adesso parlo di nuvola in Italia mi rispondono hai visto che piove, governo ladro”. Renzi è infine tornato sul famoso slogan di Barack Obama, “Yes We Can”, declinandolo nell’italiano “No, non si pote”.

Matteo Renzi: Foto e selfie del viaggio negli USA
Crediti: web