Matteo Renzi: Mille giorni e il nuovo sito 'passodopopasso'

Il premier Matteo renzi
Ecrit par

Durante la conferenza stampa sul programma dei “1.000 giorni”, il premier Matteo Renzi ha presentato il sito che si occuperà del servizio di informazione on-line sui provvedimenti e sui risultati del governo.

Matteo Renzi ha approfittato della conferenza stampa di lunedì 1 settembre per per presentare il nuovo sito passodopopasso.italia.it, che avrà la scopo (nei prossimi mesi o, per essere precisi, nei prossimi 1.000 giorni) di accompagnare il lavoro svolto dal governo, tramite la pubblicazione dei provvedimenti che l’esecutivo adotterà e i risultati che verranno raggiunti. Il portale è composto da varie categorie che sono così divise: mille giorni, passo dopo passo, news, infografiche e video. Insieme al sito è stato anche lanciato l’hashtag #millegiorni, attraverso il quale si potranno commentare sui social network i temi che compongono quello che viene definito dallo stesso Matteo Renzi un “puzzle, la cui cornice per noi è chiara e i cui pezzi saranno aggiunti giorno dopo giorno”. Durante l’incontro con i giornalisti, il premier ha voluto ribadire inoltre alcuni concetti sulla situazione dell’Italia e dell’Europa, in seguito alla nomina di Federica Mogherini alla carica di Alto rappresentante per la politica e la sicurezza europea in seno alla Commissione UE.

Altri articoli su Matteo Renzi"Matteo Renzi che fa cose": La top 5 della pagina FacebookBeppe Grillo chiama Matteo Renzi "L'ebolino" su TwitterMatteo Renzi, il video dell'Ice Bucket ChallengeIce Bucket Challenge: Beppe Grillo contro Matteo Renzi

Matteo Renzi: Mille giorni e il nuovo sito 'passodopopasso'
Matteo Renzi: Mille giorni e il nuovo sito 'passodopopasso'

Sull’assegnazione dell’ incarico in qualità di Lady Pesc di Federica Mogherini, Matteo Renzi ha dichiarato: “Abbiamo giocato una doppia partita: una partita di rilevanza italiana in Europa, che non è mettere una bandierina su una poltrona, ma si tratta di imporre una strategia all’Europa, che siamo riusciti a realizzare chiedendo a Juncker prima i fatti e poi proponendo la nostra nomina.” Il Presidente del Consiglio ha voluto inoltre smentire le voci di un rimpasto imminente all’interno della squadra di governo (le indiscrezioni parlavano della sostituzione agli Esteri della Mogherini con l'attuale titolare dell'Interno Angelino Alfano), affermando: “Un ministro lascerà questo governo, lo lascerà il 25 ottobre dopo il voto del Parlamento europeo, per cui un paio di giorni di prima discuteremo della sua sostituzione.”

Matteo Renzi: Mille giorni e il nuovo sito 'passodopopasso'
Crediti: web , Archivio web