Masterchef 4: Bruno Barbieri, 'Sarà un'edizione più giovane e più gastronomica' (intervista)

Intervista a Bruno Barbieri, giudice di 'Masterchef 4'
Ecrit par

'Masterchef 4' torna questa sera su Sky Uno. Bruno Barbieri, uno dei giudici, nel corso della conferenza stampa di presentazione del talent, ha parlato del suo rapporto con i nuovi concorrenti e delle novità che ci aspetteranno. E sulla sua esperienza ha detto che...

Partirà questa sera - giovedì 18 dicembre - 'Masterchef', il celebre talent culinario di Sky Uno. Dopo la grande finale della settimana scorsa di 'X Factor 8', il giovedì sera torna, anzi continua ad essere di dominio di Sky. Giunta alla quarta edizione, la trasmissione, che ha rivoluzionato con la sua originalità la televisione italiana, è pronta, dopo il successo dello scorso anno, a deliziarci con una nuova stagione ricca di sorprese e di novità. Tra prove esterne internazionali, di cui una dedicata completamente al tema dell'Expo 2015, e ospiti speciali del calibro di Matt Preston (critico gastronomico inglese, nonché giudice di 'Masterchef Australia') e di Antonino Cannavacciuolo (lo chef due stelle Michelin, protagonista del programma 'Cucine da Incubo'), 'Masterchef 4' vedrà, dopo una difficile e insidiosa fase di selezioni (le cui puntate andranno in onda il 18 e il 25 dicembre), i 20 concorrenti affrontarsi per vincere i prestigiosi premi - il titolo di quarto Masterchef d’Italia, 100mila euro in gettoni d’oro e l’opportunità di pubblicare un libro di ricette originali edito da Rizzoli. Appuntamento dopo appuntamento, infatti, i partecipanti saranno esaminati dall'esigente giuria, composta da Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri. Ed è proprio quest'ultimo che, nel corso della conferenza stampa di ieri a Milano, ci ha rilasciato una breve intervista!

Masterchef 4: Bruno Barbieri, 'Sarà un'edizione più giovane e più gastronomica' (intervista)

Come sarà 'Masterchef 4'? E quali novità ci saranno nel corso del programma? Non è facile dopo tre stagioni trovare sempre delle motivazioni nuove, delle Mystery Box nuove (ndr, una delle prove di 'Masterchef'), delle storie nuove. Quest'anno il programma sarà però un po' più gastronomico: ci saranno alcuni personaggi tra i concorrenti, ma la cucina ritornerà ad essere la vera protagonista, il vero punto di forza di 'Masterchef'. Non mancheranno le battute e le bizzarie tra noi giudici, ma il fulcro di questa quarta edizione sarà il veder cucinare, il veder raccontare una storia - anche d'amore - attraverso un piatto.

Masterchef 4: Bruno Barbieri, 'Sarà un'edizione più giovane e più gastronomica' (intervista)

Ha trovato dei miglioramenti e dei cambiamenti rispetto al passato nei concorrenti o quantomeno nei partecipanti ai casting? Rispetto alle annate passate di 'Masterchef', ho potuto constatare che si è abbassata molto l'età dei partecipanti ai casting e al programma stesso. Forse i ragazzi più giovani (ndr, i provinanti e coloro che sono passati alla fase finale della trasmissione sono tutti under 30), grazie anche a trasmissioni come queste, hanno capito che il mestiere dello chef è davvero bellissimo e, se si hanno le capacità e la giusta determinazione, può dare grandi speranze per il futuro.

Masterchef 4: Bruno Barbieri, 'Sarà un'edizione più giovane e più gastronomica' (intervista)

La sua partecipazione a 'Masterchef' l'ha cambiata? Come ha vissuto e sta vivendo la popolarità? Prima di 'Masterchef' non solo io, ma anche i miei colleghi avevamo già fatto delle esperienze, ovviamente sempre nel campo culinario. È chiaro però che con la nostra partecipazione al talent di Sky abbiamo avuto l'opportunità di farci conoscere ad una platea di pubblico più grande. Abbiamo avuto una grande visibilità che ci ha permesso di coltivare altri progetti, tra i quali libri e tanto altro ancora.

Crediti: web , archivio web, Sky Uno