Mary-Kate Olsen come Renee Zellweger, la metamorfosi delle gemelle

Ashley e la nuova Mary-Kate Olsen
Ecrit par

Dopo Renee Zellweger, adesso è la volta di Mary-Kate Olsen, che è apparsa radicalmente trasformata ai World of Children Award. Le gemelle Olsen non sono più le stesse.

La mania della blefaroplastica colpisce ancora. Dopo la terribile trasformazione di Renee Zellweger, assistiamo al radicale cambiamento di un’altra star di Hollywood, la giovane Mary-Kate Olsen. L’attrice, famosa per aver girato insieme alla gemella Ashley numerosissimi film, fra cui ‘Piccole canaglie’ e le serie ‘Due gemelle a Roma’, ‘Due gemelle a Londra’ e ‘Due gemelle on the road’, ha sentito probabilmente la necessità stravolgere i suoi connotati per trovare (o perdere? ) la propria identità, slegata da quella della sorella. La scorsa settimana, la 28enne Mary-Kate Olsen si è presentata insieme alla gemella Ashley ai World of Children Award e tutti hanno notato quanto fosse diverso il suo aspetto dal solito: volto decisamente allungato, zigomi pronunciati e labbra gonfie. Quello che si nota a prima vista, però, è il fatto che i suoi begli occhi tondi hanno magicamente assunto una forma più allungata.

Mary-Kate Olsen come Renee Zellweger, la metamorfosi delle gemelle - photo
Mary-Kate Olsen come Renee Zellweger, la metamorfosi delle gemelle - photo
Mary-Kate Olsen come Renee Zellweger, la metamorfosi delle gemelle - photo
Mary-Kate Olsen come Renee Zellweger, la metamorfosi delle gemelle - photo
Mary-Kate Olsen come Renee Zellweger, la metamorfosi delle gemelle - photo

Cos’ha spinto Mary-Kate Olsen a ricorrere al bisturi a soli 28 anni, stravolgendo i suoi connotati? Come nel caso di Renee Zellweger, che ha dichiarato di non essere rifatta ma solo felice, l’attrice non si è riempita di botulino per ridurre le rughe – come fanno molte altre star di Hollywood, un nome per tutti Meg Ryan –, ma è intervenuta sulla struttura del volto, modificandola. Dopo l’inquietante cambiamento di Renee Zellweger, la trasformazione di Mary-Kate Olsen non ci meraviglia troppo: che stia prendendo piede a Hollywood una nuova moda, quella della metamorfosi radicale? È proprio il loro aspetto che ha reso celebri le gemelle Olsen, scelte per ruoli che giocavano sulla loro incredibile somiglianza. Ora dobbiamo abituarci all’idea di non considerarle più gemelle, almeno fisicamente: con la blefaroplastica di Mary-Kate Olsen, le due sono decisamente diverse.

Crediti: Archivio web, newnownext