Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire

Margot Robbie si racconta a Vogue e Marie Claire, prima di incantare l'Ariston il prossimo 14 febbraio
Ecrit par

Margot Robbie e Will Smith saranno ospiti della finale del Festival di Sanremo 2015 per presentare il film “Focus”. Nel frattempo, la sexy attrice australiana è apparsa sulle copertine di Vogue e Marie Claire.

“Perché Sanremo è Sanremo”, recitava una vecchia sigla e mai come quest’anno la frase è d’obbligo. Il Festival di Sanremo 2015 è stato confezionato su misura per “l’italiano medio”: la musica è popolare ed orecchiabile, gli ospiti graditi dal pubblico di tutte le età. La serata finale del 14 febbraio raggiungerà l'apice degli ospiti internazionali con l'arrivo di Will Smith e soprattutto dell’attrice Margot Robbie (scopri tutto di lei). La sexy moglie di Leonardo Di Caprio in The Wolf of Wall Street è uno dei volti emergenti di Hollywood e si sta preparando per il primo contatto con i fan italiani al teatro Ariston. Lo scorso sabato ha presentato a Los Angeles gli Sci-Fi Awards, una sorta di premi Oscar per il cinema fantascientifico. L’attrice, al centro di molti pettegolezzi per la presunta love-story con il collega Alexander Skarsgard, è apparsa nelle ultime settimane nelle copertine di Vogue e di Marie Claire, due dei magazine più seguiti dagli amanti del look.

Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire - photo
Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire - photo

Margot Robbie è immortalata con un vestito Prada nella copertina di Vogue Australia. Gli scatti sono del fotografo Alexi Lubomirski, mentre la scelta del vestito è stata effettuata dalla stessa fashion director della rivista Christine Centenera. Uno stile rétro destinato a diventare il look dell’anno, secondo gli addetti ai lavori. Sulla rivista c'è stato però anche spazio per parlare di cinema: “The Wolf of Wall Street è stato un film folle, una fantastica esperienza. Mentre lo giravo non avevo idea di cosa avrebbe potuto portarmi”, sono state le sue dichiarazioni a proposito dell'esperienza con Di Caprio. Margot Robbie sembra molto più matura dei suoi 24 anni e punta a diventare una stella di Hollywood già dal prossimo film in coppia con Will Smith: “Ero in Croazia e ho ricevuto la chiamata per il provino all’ultimo: mi sono dovuta preparare in 5 minuti! ”. Margot ha speso parole di elogio per il suo compagno di set: “Non potevo credere che avessi vicino a me quest’attore incredibile: sapevo quanto fosse simpatico, ma non credevo potesse essere così divertente e al contempo professionale. Gli ho detto che lo voglio presidente del mondo! ”. La chiosa finale è sul ritorno a casa, in Australia: “Probabilmente dovranno passare 10 anni prima che torni, ho tante cose da fare e voglio avere quattro bambini… Ma poi credo che tornerò: voglio che crescano con lo stile di vita australiano, sarebbe un’ottima cosa per loro”.

Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire - photo
Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire - photo
Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire - photo
Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire - photo
Sanremo 2015: Margot Robbie, le foto sexy per Vogue e Marie Claire - photo

La Robbie è richiestissima: anche Marie Claire, concorrente du Vogue, le ha dedicato la copertina di marzo. L’attrice (fotografata con un abito celeste nella cover del magazine) ha parlato del suo stile di vita nel corso dell'intervista: “So che il mio sguardo non è quello della classica top model, posso giocare in più ruoli. Ho la vita di una ragazza normale di 24 anni, se fossi stata una cameriera avrei avuto lo stesso stile di vita. Mi piacerebbe andare ai locali dove vado ed uscire con le stesse persone”. L’attrice ne ha approfittato per spegnere il gossip che si è creato ultimamente attorno a lei a al collega Alexander Skarsgard: “Io sono fuori dal mercato degli attori, ma non perché non mi piacciano loro: non potrei sopportare ancora maggiore invasività nella mia vita privata”.

Crediti: Marie Claire, Vogue