Manchester United-Liverpool: Diretta tv e formazioni Premier League

Steven Gerrard esulta dopo una rete allo United
Ecrit par

Manchester United-Liverpool in diretta tv alle 14,30. van Gaal schiera il giovane McNair in difesa e la coppia Rooney-van Persie in attacco. Rodgers si affida a Lambert, con Balotelli in panchina. Le formazioni del match.

Il derby d'Inghilterra vale una stagione, o meglio, una panchina. Mai come dal suo arrivo il tecnico del Liverpool rischia la panchina e Manchester United-Liverpool è la sfida quantomeno da non perdere. La truppa di Rodgers si presenta all'Old Trafford per la sfida che vale la 17esima giornata nel peggior momento della stagione, dopo l'eliminazione dalla Champions League ad opera del Basilea. Tra le due squadre ci sono 7 punti di differenza, 28 United-21 Reds, e una sconfitta dei Reds sarebbe un'ulteriore battuta d'arresto: farebbe allontanare lo United, ovvero la zona Champions e perfino la zona Europa League rappresentata dall'Arsenal a quota 26. Il destino del mister dei Reds è legato a doppio filo a quello di Mario Balotelli. L'attaccante italiano è entrato nell'occhio del ciclone in Inghilterra prima per le sue prestazioni insufficienti, poi per la sua gaffe antisemita e razzista che gli è costata anche il deferimento da parte della Fa. La sua presenza nel quartier generale di Melwood anche per il prossimo anno è legata alle sue prestazioni e forse alla permanenza di Rodgers. Il tecnico alla vigilia del match alla vigilia ha voluto ricordare quanto di buono fatto nella scorsa stagione: "Sette mesi fa siamo stati vicino a vincere il titolo in maniera inaspettata, ho avuto il tempo di lavorare con i giocatori e li abbiamo portati li abbiamo portati lì dove il club è stato in un lungo periodo di tempo".

A Rodgers, secondo i suoi detrattori, è da imputare soprattutto la campagna di mercato estiva. I due attaccanti Rickie Lambert e Mario Balotelli finora sono le più grandi delusioni dei reds. Anche i loro compagni di squadra Adam Lallana, Lazar Markovic, Emre Can, Dejan Lovren, Alberto Moreno e Javi Manquillo stanno giocando al di sotto delle aspettative. In più c'è l'incognita del rinnovo di Steven Gerrard, a cui la società ha proposto un rinnovo di contratto solo sei qualche mese fa, a soli mesi della sua scadenza. Uno sgarbo per una bandiera come Gerrard. Il centrocampista non ha ancora risposto ma non è escluso un clamoroso addio, magari sbarcando fuori dai confini inglesi. Contro lo United il Liverpool potrebbe scendere in campo con Mignolet in porta, Moreno e Johnson sugli esterni di difesa, Sakho e Skrtel centrali; davanti alla difesa due centrocampisti come Emre Can e Steven Gerrard; i tre trequartisti potrebbero essere Raheem Sterling, Lallana e Jordan Henderson; unica punta è Rickie Lambert.

Chi vive invece un momento felice è proprio lo United. Per la prima volta i Red Devils sono terzi in classifica, a quota 28 punti, insieme a un sorprendente West Ham. I ragazzi di Louis van Gaal non hanno impegni in coppa e possono ritenersi più freschi dei Reds. Il tecnico olandese non vuole cambiare il suo 3-5-2. A causa dei tanti infortuni in retroguardia van Gaal deve dare fiducia al giovane nordirlandese classe '95 Paddy McNair. La perdita più grave per i diavoli rossi è quella di Angel Di Maria, alle prese con un problema a un bicipite femorale, che si unisce a quelle di Blind, Shaw e Smalling. E' recuperato invece bomber Falcao, che si accomoda in panchina. Ecco la probabile formazione del Manchester United: De Gea; McNair, Evans, Rojo; Valencia, Carrick, Fellaini, Mata, Young; Rooney e van Persie. La partita viene trasmessa alle 14,30 da Fox Sports, sia sulla piattaforma Sky che su Mediaset Premium.

Crediti: web