Malmo-Juventus 0-2: Video gol Tevez e Llorente

Partita complicata quella tra Malmo e Juve
Ecrit par

Un campo terribile ha fatto da cornice a Malmo-Juventus, terminata 2 a 0 grazie ai gol di Llorente e Tevez. Vittoria importantissima in prospettiva qualificazione per i bianconeri. Guarda tutti i video gol della sfida.

Una passo importante per la qualificazione agli ottavi di Champions League. La Juventus batte 2 a 0 il Malmo e fa un passo importante in vista della qualificazione salendo al secondo posto del girone con 9 punti. La vittoria dell'Atletico Madrid contro l'Olympiakos ha reso la situazione ancora più semplice: nella prossima partita alla Juventus Stadium ai bianconeri basterà anche un pareggio per ottenere una più che meritata qualificazione. La sfida non era iniziata nel migliore dei modi con gli svedesi aggressivi, chiusi dietro e autori di numerosi falli. La Juve ha comunque costruito le migliori occasioni del match e nella ripresa, pur con molti errori, ha finalmente concretizzato il suo dominio. A decidere la partita sono stati Llorente e Tevez per un 2 a 0 perentorio e una vittoria netta e meritata. Dopo tanto tempo la Juve torna finalmente a vincere in trasferta in Champions e lo fa nel momento più importante di questo Girone A. Una buona prestazione per la squadra di Allegri, tanta fatica all'inizio ma tante occasioni costruite soprattutto nella ripresa con Marchisio protagonista di una grande partita e l'attaccante spagnolo che è tornato ad essere decisivo anche in Europa. Malmo che non è andato oltre un pressing asfissiante e troppi falli, costruendo qualche buona occasione ma nulla più. Decisiva ora la sfida contro l'Atletico Madrid con cui la Juve potrebbe anche ottenere il primo posto nel Girone A.

Fernando Llorente Goal - Malmo vs Juventus 0-1... di YTMediaOne

Primo tempo parecchio scorbutico per i bianconeri. Juve fin troppo bloccata da un Malmo attentissimo in fase difensiva, che ha chiuso con efficacia quasi ogni spazio e lasciato ben poco margine di manovra alla squadra bianconera. 45 minuti non certo divertenti, con un gioco parecchio spezzettato e molto fisico per gli svedesi, spesso autori di più di un fallo volto a spezzare le gambe alla manovra juventina, resa difficile anche dalle pessime condizioni del terreno di gioco. Gli uomini di Allegri hanno comunque avuto le loro buone occasioni per passare in vantaggio. La prima, al 15', è arrivata dopo una magnifica incursione di Lichsteiner che con un cross arretrato ha beccato una deviazione per un tiro a botta sicura di Vidal respinto magnificamente di pugno da Olsen. Il portiere svedese è ancora una volta decisivo al 35': lancio lungo e perfetto di Vidal, inserimento in area di Marchisio e spaccata al volo respinta magnificamente in angolo dall'estremo difensore avversario. In ogni caso anche gli svedesi sono riusciti a rendersi pericolosi in alcune occasioni, tutte su ripartenze o contropiede. Da segnalare al 39' una conclusione di punta di Thellin da posizione favorevole, ma troppo centrale per poter impensierire Buffon. Al 43' è invece Forbserg ad andare vicino alla rete prendendo in controtempo i difensori juventini ma sparando sull'esterno della rete da posizione abbastanza defilata.

Ben diversa la marcia della Juve ad inizio del secondo tempo. Al 46' gran tiro di Marchisio su assist di Llorente ancora una volta respinto magnificamente da Olsen. Due minuti dopo occasione ancora più clamorosa con un bel cross di Vidal e deviazione vincente da pochi centimetri non trovata da Tevez. É solo il preludio al gol dell'1-0 più che meritato della Juve. Lancio di Marchisio per Llorente che, sul filo del fuorigioco, si invola solo verso la rete, supera l'estremo difensore avversario e deposita in rete un gol importantissimo per la sua squadra. I bianconeri provano in tutti i modi a raddoppiare con Tevez che al 52' conclude di poco fuori una bella palla servitagli dal solito Lichsteiner. Al 57' prosegue invece la sfida personale di Marchisio contro Olsen con il portiere svedese che respinge ancora una volta una bella conclusione dall'interno dell'area del centrocampista azzurro. Bianconeri padroni del gioco per tutta la ripresa, capaci di produrre un numero quasi interminabile di azioni ma come al solito spreconi e incapaci di concretizzare. Al 66' tiro di Tevez bloccato a terra da Olsen; al 72' colpo di testa centrale di Llorente bloccato da Olsen. La traversa di Morata all'88' è solo il preludio per il meritatissimo raddoppio. Grande azione di Pogba, tocco in profondità per Tevez che entrato in area ha superato Olsen per il 2 a 0 finale. Ultimi minuti contraddistinti da proteste incredibili da parte degli svedesi e un'espulsione per Johansson. Ma sono solo gli ultimi sussulti di una partita vinta meritatamente dagli uomini di Allegri, alle seconda vittoria di fila dopo Lazio-Juventus 0-3 e al ritorno alla vittoria in trasferta anche in Europa.

Crediti: YouTube, Archivio web