Madh e Mario: La Sardegna vince a X Factor 8

Madh, un grande secondo posto per la Sardegna
Ecrit par

La vittoria di Lorenzo Fragola non ha sminuito il grande risultato ottenuto da Madh e Mario i due sardi in gara che grandi soddisfazioni hanno regalato a tutti i loro fan nell'isola e non solo.

La Sardegna può ritenersi soddisfatta per aver regalato a X Factor 8 due grandi talenti come Madh e Mario. Mai era accaduto nella trasmissione che due concorrenti sardi arrivassero in finale. Il loro cammino era iniziato sin dai provini, dove avevano sorpreso i giudici, ed è proseguito con enorme successo sino alla finale, dove hanno potuto cantare i loro brani davanti al pubblico incredibile del Mediolanum Forum. Non era mai accaduto che due sardi ottenessero così tanto successo, giocandosi la finale sino alla fine. Mario è stato il primo eliminato della serata, quarto classificato alla fine, mentre Madh, l'artista più sorprendente della trasmissione che si è giocato la vittoria sino all'ultimo secondo, sconfitto dal suo amico del team Fedez Lorenzo Fragola. In ogni caso, l'isola può dirsi orgogliosa di aver avuto due artisti così importanti in finale, due talenti magari non eccezionali ma comunque veri, partiti dal basso e pronti a fare il possibile per portare la loro musica in tutta Italia. Poco importa se non hanno vinto, la speranza è che abbiano gettato le basi per un futuro roseo nel mondo della musica che li possa regalare in futuro grandi soddisfazioni, come quelle che si sono presi nel corso delle puntate del talent nel quale nessuno dei due credeva di arrivare sino in fondo. Due ragazzi umili, che meritano in ogni caso un grande applauso.

Madh e Mario: La Sardegna vince a X Factor 8

Mario (qui la sua fotostoria) era stato uno degli artisti capace di emozionare di più durante i provini. Era stato uno dei pochi a portare un inedito davanti ai giudici. Solo chitarra acustica e grande voce, un bel testo e tante emozioni per un percorso iniziato nel migliore dei modi. Mario si è subito mostrato come un ragazzo umile e timido, arrivato in trasmissione con il sogno di portare avanti la sua musica e di vivere di musica dopo aver perso il suo lavoro. Un ragazzo controcorrente, con atteggiamenti diametralmente opposti a quelli delle popstar, con un look discutibile, ma un grande cuore e tanta umiltà. Nel corso delle puntate ha emozionato tutti, ha cantato grandi classici della musica italiana, è cresciuto come presenza scenica sul palco e ha affinato le sue abilità vocali e la sua voce, profonda, roca, emozionante. Si è trovato contro artisti che sin dall'inizio era davvero impossibile riuscire a battere, ma è comunque riuscito ad arrivare sino in fondo e a riportare sul palco e su iTunes quell'inedito che tanto aveva emozionato ai provini. “All'orizzonte” è diventata una canzone un po' diversa, meno genuina e più radiofonica, troppo pop e ammiccante verso il grande pubblico, ma comunque capace di regalare buone sensazioni. Il quarto posto era inevitabile, ma per un ragazzo come lui si tratta comunque di una grande vittoria.

Madh e Mario: La Sardegna vince a X Factor 8

Discorso diverso per Madh (qui la sua fotostoria), tra i più controversi sin dal suo arrivo, criticatissimo da Morgan per la sua vocalità molto simile a quella di Marco Mengoni. Quello del ragazzo è stato un percorso molto difficile e un'opera di convincimento di pubblico e giudici lenta ma costante. É stata la scommessa vinta di Fedez. Se con Lorenzo Fragola il rapper aveva il terreno spianato, con Madh ha dovuto lavorare di fino, dando al ragazzo quel tocco internazionale che è sempre mancato a X Factor. Il ragazzo si è così cimentato in brani lontani dal pop tipico della trasmissione e vicini ad una scena internazionale in Italia poco conosciuta al grande pubblico, per nulla avvezzo a questo tipo di musica e sonorità. É stato uno dei pochi a non adattarsi alle logiche della trasmissione ma a portare in pieno il suo stile nella trasmissione. Il suo inedito “Sayonara” è probabilmente il più valido tra quelli proposti, si inserisce in quel genere quasi underground di musica elettronica da club ma con una melodia buona e ben studiata. Madh è stato il giusto compromesso tra due realtà apparentemente inconciliabili, portatore sano di un mondo quasi mai visto in un talent. Una vittoria morale importante, con la speranza che questo secondo posto faccia da trampolino di lancio per qualcosa di buono per lui e per Mario. Che poi il loro percorso sia ancora tutto da fare è certamente innegabile, così come è giusto sottolineare un talento per entrambi ancora tutto da dimostrare. Ma se questi due ragazzi permetteranno alla Sardegna di superare l'ingombrante presenza di due "cantanti da talent" quanto meno discutibili come Marco Carta e Valerio Scanu si tratterà comunque di un grande successo.

Crediti: Sky Uno, Youtube, web