Mad Max - Fury Road: Che la saga (ri)abbia inizio!

Mad Max-Fury Road
Ecrit par

Su melty tutto quello che c’è sa sapere su Mad Max - Fury Road, l’action post apocalittico che sarà presentato oggi a Cannes 2015.

Era il 1979 quando uno sconosciuto cineasta di nome George Miller lanciò nell’Olimpo delle star di Hollywood un attore che, col tempo, sarebbe diventato una delle personalità più amate, nonché un regista lodevole, del meraviglioso mondo della settima arte: Mel Gibson. E’ con Mad Max, infatti, che l’atto cineasta ha trovato quella notorietà che, da allora, non l’ha più abbandonato. A oltre 30 anni anni dall’uscita del primo lungometraggio della trilogia incentrata sul personaggio di Max Rockatansky, esce oggi nelle sale Mad Max - Fury Road (leggi anche: 5 cose da sapere) il nuovo lungometraggio, diretto sempre dallo stesso Miller, che riavvia il trittico cult per gli amanti dell’action.

LA GENESI

Presentato fuori concorso al Festival di Cannes 2015 (leggi anche: La conferenza di presentazione) il film è ancora una volta ambientato in un immaginifico futuro apocalittico che George Miller ha inventato ispirato dai numerosi anni trascorsi come dottore in un reparto del pronto soccorso e dalle decine di persone che ha visto morire a causa dell’alta velocità. Max Rockatansky, infatti, è un membro corpo di polizia speciale del Main Force Patrol. Questo genere di poliziotti può contare su auto potentissime e un concetto di giustizia decisamente arbitrario, ma sono pochi e anche male equipaggiati rispetto alle gang che imperversano nell’outback australiano scatenatesi in seguito a una fortissima crisi energetica che ha reso la benzina un bene raro.

Mad Max - Fury Road: Che la saga (ri)abbia inizio!
I RALLENTAMENTI E LA SCELTA DI HARDY

Nonostante il budget fin dall’inizio non fosse affatto esiguo (100 milioni di euro) la realizzazione diMad Max-Fury Road è stata fortemente rallentata per varie concause, tra le quali l’11 settembre e la pericolosità di girare in alcune zone di guerra dell’Africa del nord, che hanno fatto sì che Mel Gibson rinunciasse quasi subito al ruolo che, di diritto, sarebbe stato suo per la quarta volta. Nel 2011 la scelta per il nuovo protagonista è caduta su Tom Hardy.

Mad Max - Fury Road: Che la saga (ri)abbia inizio!
LA TRAMA

Fury Road non dovrebbe essere un reboot, ma un seguito vero e proprio, scritto insieme all’illustratore inglese Brendan McCarthy, il quale ha progettato e disegnato gran parte dei veicoli e dei personaggi. Anni dopo gli eventi dei capitoli precedenti, Max incontra Furiosa, una donna che insieme ad alcune schiave scappa dal tiranno che governa la zona: Immortan Joe. Dopo essersi rifiutato di aiutarla, Max viene catturato e torturato da Joe. Solo in seguito, dopo essere fuggito, metterà la sua abilità di pilota e sopravvissuto al servizio di Furiosa, per aiutarla a liberarsi dall’esercito personale del tiranno: i War Boys.

Mad Max - Fury Road: Che la saga (ri)abbia inizio!
MAD: UOMO O DONNA?

L’aurea di mistero che per parecchio tempo ha circondato il film e, in particolare, la trama, ha fatto sì che molte voci girassero riguardo alla “natura” di Max. Secondo alcuni rumors il “mad”, almeno in Fury Road che potrebbe essere il primo atto di una nuova trilogia, in realtà non è Max ma Furiosa (Charlize Theron). Il poster e i trailer hanno limitatamente smorzato la teoria che il protagonista sia una donna e il fatto che solo Hardy abbia firmato per tre film ha in parte chiarito la situazione… Per sapere chi è il vero “folle” di Fury Road, quindi, non resta che andare al cinema!

Crediti: Mad Max Fury Road, Warner Bros, web