M5S: Grillo caccia Federica Salsi e Giovanni Favia, basta un post su Facebook

Beppe Grillo
Ecrit par

Questa mattina Beppe Grillo ha allontanato i due consiglieri del Movimento Cinque Stelle Federica Salsi e Giovanni Favia tramite un post sul suo blog, poi ripubblicato su Facebook e Twitter. Si teme una deriva autoritaria.

"A Federica Salsi e Giovanni Favia è ritirato l'utilizzo del logo del MoVimento 5 Stelle. Li prego di astenersi per il futuro a qualificare la loro azione politica con riferimento al M5S o alla mia figura". Ai tempi della democrazia liquida e delle elezioni online, Beppe Grillo decide di confidare agli amati social network il compito di allontanare i collaboratori che hanno perso la sua stima. Con un post sul suo blog, riproposto su Twitter e Facebook, Beppe Grillo ha intimato a Federica Salsi e Giovanni Favia di astenersi dall'associarsi alla sua figura o al logo del Movimento Cinque Stelle. Entrambi consiglieri del movimento, rispettivamente a Bologna e in Emilia-Romagna, Federica Salsi e Giovanni Favia sono rei di aver contestato, in forme differenti, l'operato di Grillo e dei vertici del movimento. Grande scalpore avevano fatto le dichiarazioni di Giovanni Favia, soprattutto perché estrapolate al consigliere in un suddetto fuori onda del programma Piazza Pulita. "Casaleggio prende per il culo tutti perché da noi la democrazia non esiste" aveva spiegato il giovane al giornalista "Espellendo Tavolazzi ha soffocato nella culla un dibattito che stava nascendo in rete", aveva aggiunto Favia in relazione all'allontanamento di un altro consigliere, dipingendo cosi un triste panorama di epurazioni interne.

M5S: Grillo caccia Federica Salsi e Giovanni Favia, basta un post su Facebook

Federica Salsi invece si era scontrata con Grillo a causa della partecipazione della ragazza a Ballaro. "Chi partecipa ai talk show deve sapere che d'ora in poi farà una scelta di campo" aveva tuonato Grillo dal megafono del suo blog senza riferirsi direttamente a Salsi, confermando una politica a cui aveva fatto riferimento anche Favia durante il fuori onda. Inoltre, in occasione delle Parlamentarie del Movimento Cinque Stelle, Federica era intervenuta ancora chiedendo spiegazioni a Grillo sull'esclusione di tre candidati bolognesi dalle liste del movimento. Le avvisaglie della crisi tra Grillo e i due giovani consiglieri erano chiare già da ieri, quando il comico genovese aveva risposto con la consueta veemenza alla minaccia di crisi interne: "Io antidemocratico? Allora via dalle palle". La risposta di Favia era passata ancora una volta Facebook: "La biodiversità di pensiero produce ottimi risultati, anche se il confronto costa fatica. La chiusura su se stessi funziona nel breve periodo, ma alla lunga genera mostri". La vicenda getta un ombra sui meccanismi democratici all'interno del Movimento e ha generato dissenso tra molti sostenitori.

M5S: Grillo caccia Federica Salsi e Giovanni Favia, basta un post su Facebook
Crediti: web