Lorenzo Fragola: Storia di un trionfo scontato a X Factor 8

Lorenzo Fragola e la sua felpa blu
Ecrit par

Lorenzo Fragola è il vincitore di X Factor 8. Un trionfo quanto mai scontato, sin dalla sua prima apparizione con la felpa blu e il pianto di Fedez. Perché in Italia a comandare sono sempre e solo le ragazzine.

L'epilogo di X Factor 8 è stato il più scontato che potesse esserci. Lorenzo Fragola ha vinto l'edizione 2014 del talent di Sky. Un trionfo annunciato sin dal momento in cui il ragazzo ha varcato le porte dei provini e si è presentato davanti ai quattro giudici della trasmissione. La sua felpa blu ha subito attirato una marea di consensi, il suo primo inedito ha fatto subito impazzire il pubblico e fatto piangere Fedez, la sua faccia pulita e il suo aspetto da bravo ragazzo hanno fatto il resto. In poco tempo questo ragazzo classe 1995 ha attirato su di se uno stuolo impazzito di giovani ragazzine, catturate dall'aspetto da belloccio, dall'aria timida e dalla voce delicata, da un loro coetaneo giovane e silenzioso, capace anche di cantare in inglese. Le sua fan sono subito diventate le “fragoline”, la sua felpa blu è stata subito eletta come feticcio ufficiale di X Factor 8, il pianto di Fedez come apripista perfetto per quella che è stata la vittoria più telefonata della storia del talent. Tutti gli elementi in campo giocavano a favore di Fragola e nulla hanno potuto fare gli altri ragazzi rimasti in gara, che si sono dovuti arrendere alla faccia pulita di questo ragazzo e al suo stuolo impazzito di fan e giovani ragazze, pronte a fare di tutto per farlo vincere. In queste competizioni comandano sempre e solo le ragazzine, maestre di social e televoto, capaci di guidare ad una vittoria il loro prediletto con un'abnegazione da far paura.

Lorenzo Fragola: Storia di un trionfo scontato a X Factor 8

Va da se che in questo modo passano in secondo piano tutte le velleità di Sky nel costruire uno show di buon livello e con ambizioni “alte”. Tutto, qualsiasi cosa si faccia, viene sempre ridotto verso la stessa direttrice, quella dove la qualità non è un elemento fondamentale per la vittoria, ma viene costantemente sovrastato da una bella faccia e un aspetto da bravo ragazzo. Bastava guardare le “fragoline” presenti al Mediolanum Forum per capire il livello di fanatismo nei confronti di questo giovane ragazzo. Intendiamoci, se Lorenzo Fragola ha vinto (qui la sua fotostoria) e attirato così tante persone un motivo ci deve essere e, parzialmente, può essere anche musicale. Una base di talento è certamente presente, così come una bella voce e una buona capacità nell'interpretare i brani, più un inedito non eccelso ma comunque tra i più buoni presentati dai concorrenti rimasti in gara. Ma tutto questo, in un mondo “normale” non poteva e non doveva bastare per garantirgli la vittoria. Invece, come sempre accade in certe occasioni, è bastato. Merito di Fragola e della produzione è aver sfruttato questo elemento a tutto vantaggio della vittoria, averci creduto sino in fondo e aver coronato il sogno di un ragazzo che sicuramente farà parlare di sé ancora per tanto tempo.

Lorenzo Fragola: Storia di un trionfo scontato a X Factor 8

I suoi meriti musicali e artistici si vanno però a scontrare con la solita cultura da talent italiana, quella dove non è il migliore ad essere premiato, ma solo quello più televisivamente appetibile, quello capace di colpire meglio il suo pubblico di riferimento. In questo il ragazzo siciliano ha fatto centro, ha sbaragliato la concorrenza e fatto innamorare le ragazzine di tutto il Paese, quelle che avranno le sue foto a casa e sul cellulare, quelle che invaderanno i social per difenderlo, quelle che vorrebbero sommergerlo di baci ad ogni occasione e che apprezzeranno qualsiasi cosa farà questo giovane ragazzo. Non vogliamo bollare tutto questo come il male più assoluto, probabilmente la vittoria è stata in fondo meritata, ma tutto questo impianto di fanatismo costruito intorno a un ragazzo così giovane non fa certo bene a lui e nemmeno alla musica italiana, che non aveva bisogno dell'ennesima star da osannare e dell'ennesimo gruppo fanatico di "adepte da talent" pronte a tutto per il loro idolo. L'unica speranza è che Fragola non si faccia divorare da tutto questo e vada avanti per la sua strada con tutta la sincerità possibile e senza mai snaturarsi. Mission Impossible?

Crediti: Archivio Web, Sky Uno