Lo Stato Sociale: Il video di "C'eravamo tanto sbagliati", surreale e...di plastilina!

Lo Stato Sociale
Ecrit par

Cinque personaggi, cinque storie ma una sola accusa verso la società di oggi. Lo Stato Sociale torna con il video de "C'eravamo tanto sbagliati", primo singolo estratto dal nuovo album. Guardalo su melty.it.

Sono tornati, e sembrano non volersi fermare. Dopo l’esordio con il botto messo a segno dal singolo “C’eravamo tanto sbagliati”, primo su iTunes nel giorno del debutto, Lo Stato Sociale è pronto per far immergere critica e pubblico nel nuovo lavoro in studio, atteso a giugno. Per farlo si affidano al video surreale e grottesco di “C’eravamo tanto sbagliati”: cinque personaggi di plastilina, cinque stereotipi della società a cui è indirizzato il “fanculo” cantato nella canzone. I cinque personaggi, una puttana, un palestrato narcisista, uno scrittore, un ciccione e un bambino, abitano in cinque diverse stanze di un edificio bianco e nero, stanze che connotano il loro modo di vivere e di porsi nella società. Il video segue i personaggi con un montaggio alternato che catapulta lo spettatore in atmosfere comiche e surreali.

Il video, realizzato da Studio Croma Bones in collaborazione con Articolture, rappresenta così un altro passo verso il tanto atteso nuovo album de Lo Stato Sociale: la notizia del ritorno della band bolognese ha scaldato fan e non solo, dopo il successo del primo lavoro “Turisti della democrazia”. Alberto Cazzola, Lodo Guenzi, Alberto Guidetti, Enrico Roberto e Francesco Draicchio si esibiranno nella data zero del nuovo tour sabato 24 maggio al Teatro dell’Archivolto di Genova. Il nome dell’evento è “Garrincha loves Genova” e vedrà coinvolti, oltre a Lo Stato Sociale anche i gruppi L’officina della camomilla e L’orso.

Crediti: web , Lo Stato Sociale, Archivio web