Little Mix in lacrime ai Brit Awards: Grazie Zayn Malik!

Le Little Mix trionfano ai Brit Awards
Ecrit par

Tra i vincitori dei Brit Awards di ieri sera ci sono state anche le Little Mix le quali, in lacrime, hanno ringraziato i loro fan… e i loro ex!

Da giorni riempivano i loro contatti Instagram e Twitter chiedendo ai loro fan di essere votate per poter portare a casa almeno uno dei premi ai quali erano candidate per i Brit Awards che si sono tenuti ieri sera e, come la stessa Perrie Edwards ha gridato alle sue compagne, tutte in lacrime per l'emozione una volta ottenuta la statuetta tanto desiderata: “We did it”, “Ce l’abbiamo fatta!”. Ebbene sì, perché ieri Perrie, Jessy, Jade e Leigh-Anne hanno conquistato il premio per il miglior singolo dell’anno con la canzone “Shout Out To My Ex”, una canzone dal ritmo travolgente, ovviamente dedicata agli ex ormai dimenticati, da cantare e ballare insieme alle amiche. Durante la nottata delle premiazioni, nonostante qualche guaio legato ai loro outfit, le Little Mix hanno regalato tantissimi momenti indimenticabili ai loro fedelissimi mixer.

Come non pensare infatti subito alla loro performance con il singolo vincente durante il quale, oltre ad una straordinaria energia, le star hanno sfoggiato anche un nuovo look totally blonde? Certo anche gli outfit scelti per l’importante occasione sono stati al centro del mirino di tutti, con Jade Thirlwall costretta sul red carpet a sostenere il suo sexy abito con le mani per nascondere la lingerie decisamente troppo in vista, e Perrie Edwards che ha rischiato di mostrare ogni centimetro del suo fisico tonico al momento di andare a ritirare il premio tanto ambito. Come raccontato dal Mirror, però, oltre alla vittoria, al nuovo hair style e agli incidenti sexy c’è stato un altro momento ancora che ha fatto letteralmente impazzire i fan: quando le ragazze hanno ringraziato i loro ex per averle trattate male, lasciate e dato l'ispirazione per il singolo vincente e per la loro personale rinascita. Un brutto colpo per Zayn Malik, tornato a casa (a differenza di tutti coloro che ha lasciato da Perrie ai One Direction), colpevole e senza nemmeno una statuetta?

Crediti: Instagram, Twitter