Letizia Ortiz in rosso: la fotogallery dei migliori look

I look in rosso di Letizia Ortiz
Ecrit par

La regina di Spagna Letizia Ortiz ama il colore rosso e sfoggia spesso mise di questo colore. Ma quali sono gli outfit più riusciti? Abbiamo raccolto in una gallery i suoi migliori red look dal 2004 ad oggi.

Se c’è un colore che la Regina di Spagna ama particolarmente è il rosso. Letizia Ortiz (con Charlotte Casiraghi e Kate Middleton è una regina di stile low cost) adotta sempre look molto eleganti e raffinati e quando può punta sul rosso intenso, che indubbiamente le dona. Negli anni la neo-sovrana ci ha abituati a vederla sfoggiare abiti, completi, décolleté e accessori del suo colore preferito. Ma quali sono i look “total red” vincenti di Letizia Ortiz? Abbiamo provato a raccogliere le immagini dei suoi migliori outfit in rosso e ve li proponiamo in ordine cronologico, ricostruendo anche l’evoluzione dello stile della regina. Partiamo dal 2004, anno del matrimonio del principe di Danimarca, quando Letizia Ortiz ha optato per un abito lungo con maniche trasparenti dal taglio decisamente classico. Quattro anni più tardi, la moglie di Felipe ha indossato un abito di raso rosso a giro gola, che la fasciava completamente, rendendola particolarmente sexy. Alla celebrazione della “Pascua militar” nel 2010, Letizia ha sfoggiato ancora un completo gonna lunga e giacca di lana rossa, con un disegno a raggera sul petto e alla base delle maniche. Nel 2011, in due diverse occasioni, l’allora principessa delle Asturie ha indossato due abiti rossi molto diversi fra loro: alla cena di gala in onore del principe Carlo e di Camilla Parker, Letizia ha optato per un abito lungo costituito da un corpetto aderente in pizzo con un motivo floreale e una gonna lunga e morbida con profondo spacco laterale; a un altro evento ufficiale cui avrebbe partecipato anche Camilla Parker, ha indossato un tubino rosso scuro a tre quarti di Felipe Varela, con cintura e décolleté spuntate beige. La regina ha messo lo stesso tubino all’inaugurazione della mostra internazionale di arte contemporanea ARCO, variando però il colore del cinturino, questa volta grigio.

Letizia Ortiz in rosso: la fotogallery dei migliori look - photo
Letizia Ortiz in rosso: la fotogallery dei migliori look - photo
Letizia Ortiz in rosso: la fotogallery dei migliori look - photo
Letizia Ortiz in rosso: la fotogallery dei migliori look - photo
Letizia Ortiz in rosso: la fotogallery dei migliori look - photo

Sempre nel 2011, in Irlanda Letizia Ortiz sfoggiava un completo gonna a vita alta e giacca, entrambe rigorosamente rosse: per spezzare ha indossato una camicia bianca e décolleté in pelle di serpente. Nel luglio dello stesso anno, Letizia dava il meglio di sé a Maiorca: la regina indossava un elegante abito corto corallo, con delle costine sul petto e un gioco di trasparenze. Alla giornata contro il cancro celebrata il 13 novembre 2012 a Madrid, Letizia vestiva magnificamente un cappotto rosso allacciato in vita. Rosso anche nel 2013, quando Letizia si è recata in Argentina al Comitato Olimpico Internazionale 2020. Veniamo all’anno corrente: anche nel 2014 la regina di Spagna ha optato spesso per completi rossi. Durante una visita nel Paesi Bassi la scorsa primavera, la moglie di Felipe VI ha indossato un vestito rosso scuro con cinturino in vita e fiori ricamati sulla gonna e sulle maniche. Particolarmente riuscita la mise dello scorso maggio, quando Letizia si è recata a Siviglia con un abitino rosso passione con un ricamo floreale. A ottobre Letizia Ortiz ha sfoggiato un look rosso sangria in occasione del II Congresso Iberoamericano sulle Malattie Rare a Lisbona, mentre durante la recente visita in Germania, Letizia Ortiz si è protetta dal freddo ancora con un cappotto di Hugo Boss. Osservando le foto, salta subito all’occhio che Letizia ha variato decisamente il suo stile nel corso degli anni: da abiti “principeschi” e classici è passata a completi dal taglio più moderno e frizzante, che hanno segnato una svolta nel suo look. Una cosa è certa: quando la Ortiz "vede rosso" .

Crediti: Archivio web