Letizia Ortiz: Ritorna il fantasma dell'anoressia (Foto)

Letizia Ortiz, il presidente dell'Honduras e moglie
Ecrit par

Durante una delle tappe del suo tour nel Centro America, l’Honduras, Letizia Ortiz è apparsa più magra che mai. La paura è che la regina sia nuovamente caduta nella trappola dell’anoressia.

Già un anno fa, in seguito alla pubblicazione degli scatti che la ritraevano a Palma de Maiorca insieme alla famiglia, Letizia Ortiz, reduce dalla comunione della figlia Leonor, aveva destato scalpore per la troppa magrezza, anche se i problemi legati al peso sono di vecchio corso: nel 2011, infatti, durante un tour in Sud America, l’ex giornalista era apparsa scheletrica ed eccessivamente filiforme, tanto da allarmare la stampa e i familiari. Già all’epoca, con le dovute cautele, si faceva riferimento all’anoressia, anche se le voci non sono state mai confermate in forma ufficiale; addirittura, molti giornalisti diedero la colpa allo stress e ai troppi impegni istituzionali legati al ruolo che la Ortiz è chiamata a coprire – tre anni fa, però, non era ancora la sovrana di Spagna. Nonostante questo, il problema non è stato mai affrontato né risolto, tanto che, a un anno dell’insinuazioni della scorsa estate, il fantasma dell’anoressia torna ad aleggiare attorno alla regina.

Letizia Ortiz: Ritorna il fantasma dell'anoressia (Foto) - photo
Letizia Ortiz: Ritorna il fantasma dell'anoressia (Foto) - photo
Letizia Ortiz: Ritorna il fantasma dell'anoressia (Foto) - photo

Partita per un breve tour nel Centro America, Letizia Ortiz ha nuovamente esibito un corpo troppo magro, al limite dello scheletrico. Fotografata in Honduras insieme al presidente Hernandez e la moglie Ana, la regina ha infatti optato per un tubino nero senza maniche che ha messo in evidenza l’eccessiva gracilità. Ed ecco che, un’altra volta, la stampa ha urlato al pericolo anoressia. Quello che ci chiediamo è: a cosa è legato il problema di peso? Stress da corona o alimentazione? Vero è che, qualche mese fa, Letizia Ortiz ha parlato dei problemi della malnutrizione alla conferenza della FAO: “Rispetto alla nutrizione delle popolazioni del mondo è necessario rilanciare la sostenibilità della dieta mediterranea tradizionale come parte integrante di uno stile di vita salutare ed equilibrato. Questo è connesso con il consumo di prodotti di origine vegetale, vale a dire ortaggi, verdure, legumi e frutta. A questo va unito l'esercizio fisico moderato e costante”. All’epoca si pensava che lo spettro dell’anoressia fosse finalmente scomparso, ma al quanto pare ci si sbagliava.

Crediti: web , Ruptly TV