Le tre rose di Eva 3: Edoardo è davvero cattivo ?

Edoardo Monforte
Ecrit par

Edoardo Monforte è il protagonista del finale di stagione de Le tre rose di Eva 3. Ranieri gli ha fatto recuperare la memoria, riportando alla luce dettagli davvero inquietanti sul passato del ragazzo. Ma sarà davvero tornato cattivo?

Edoardo Monforte ha recuperato la memoria. O meglio, Ranieri Degli Innocenti gli ha raccontato la verità che il giovane ha sempre cercato e purtroppo ne emerge che proprio Edoardo è il fautore del piano per uccidere Aurora. Ricapitolando: Ranieri è il figlio illegittimo del Vescovo Carini e di Arianna Gori, quindi fratello di Rosa Gori, madre di Aurora e donna amata da Ruggero Camerana. Il fatto che Ranieri è stato tenuto nascosto a causa della relazione sconveniente tra la ricca donna e ed il sedicente prelato è il motivo della sua rivalsa: vuole prendersi le ricchezze contenute nel tesoro dei Gori. Edoardo non era diventato la persona mite descritta da Isabella, ma era il tenutario di un club privè, ancora innamorato di Aurora, con il progetto di ucciderla per vendicarsi e per ottenere il suo patrimonio in quanto ancora marito di lei. Isabella non è altro che una performer del club privè con l'unico desiderio di avere Edoardo per sé, proprio per questo si è inventata tutta la storia della redenzione del giovane Monforte.

Le tre rose di Eva 3: Edoardo è davvero cattivo ?

Nell'episodio dell'11 di giugno abbiamo visto che Edoardo è tornato ad allearsi con Ranieri per proseguire il piano che aveva lasciato dopo che ha perso la memoria. Ha persino recuperato il suo pezzo del dipinto di Boccanera, che è parte della chiave per trovare il tesoro segreto della famiglia Gori. Ma pensate davvero che Edoardo sia cattivo? Da quello che sembra dalle immagini viste si può - con ragione - supporre che il sempre malvagio Monforte abbia recuperato la sua vena velenosa e ricomiciare i suoi piani oscuri lì dove li aveva lasciati. Ma forse non è tutto perduto, in molti sul web non vogliono credere che possa andare davvero così. In realtà possiamo anche considerare l'ipotesi del cosiddetto "bluff". Possiamo pensare che Edoardo si stia solo fingendo dalla parte di Ranieri, per trovare il tesoro e consegnarlo alla polizia, così come Ruggero aveva fatto con Carini, fingendosi amico per poi incastrarlo dall'interno con i documenti della Fondazione. Mentre aspettiamo l'ultima puntata in onda giovedì 18 giugno (qui le anticipazioni) intanto pensiamo anche alle sorti di Mancini, che ha lasciato l'Arma dopo aver scoperto il fatto che Elena faceva parte della Setta del Vescovo, ma non avendola denunciata. Forse vedremo anche lui nell'ultima puntata di questa sconvolgente stagione de Le tre rose di Eva.

Crediti: Blogosfere, Video Mediaset