Le Iene: Luigi Pelazza, il video dell'aggressione a Padova

Luigi Pelazza
Ecrit par

Durante un'inchiesta al Centro Ingrosso Cina a Padova sui giocattoli nocivi per bambini, il giornalista delle Iene Luigi Pelazza è stato brutalmente aggredito. Su melty.it il video dell'aggressione, recuperato grazie ai Carabinieri.

Luigi Pelazza solo contro tutti. Dopo la notizia che Luigi Pelazza delle Iene era stato aggredito a Padova, i fan del programma hanno espresso tutta la loro solidarietà al giornalista. Luigi Pelazza, inviato speciale delle Iene, era stato picchiato a Padova durante un servizio sui giocattoli per bambini venduti dal Centro Ingrosso Cina. Durante l'aggressione erano andate perse le telecamere della troupe, distrutte dalla violenza dei commercianti. Per fortuna, la solita telecamera nascosta di uno degli operatori delle Iene ha permesso di documentare l'aggressione e ricostruire che cosa è successo. Nel video si vede Luigi Pelazza affrontare a viso aperto diversi cinesi che lo colpiscono da tutte le parti. "Parliamo" dice un commerciante accusato di vendere orecchini giocattolo pericolosi per la salute delle bambine, e subito dopo si lancia contro la telecamera. La situazione degenera quando uno degli agressori colpisce alla testa Luigi Pelazza con un manichino, e il giornalista si accascia al suolo. Solo l'intervento dei Carabinieri ha evitato un finale ben peggiore, e ha permesso ai giornalisti di recuperare una parte del materiale video e audio.

Le Iene: Luigi Pelazza, il video dell'aggressione a Padova - photo
Le Iene: Luigi Pelazza, il video dell'aggressione a Padova - photo
Le Iene: Luigi Pelazza, il video dell'aggressione a Padova - photo
Le Iene: Luigi Pelazza, il video dell'aggressione a Padova - photo
Le Iene: Luigi Pelazza, il video dell'aggressione a Padova - photo

Sette giocattoli su dieci acquistati dalle Iene al Centro Ingrosso Cina di Padova sono dunque pericolosi per la salute dei bambini. A stabilirlo è stato il test all'Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli di Milano, centro accreditato presso il Ministero della Salute. Le analisi hanno riscontrato quantitativi di piombo, nichel e ftalati nei giocattoli in quantità ben superiore al limite fissato dalla legge. "Ma la cosa peggiore è la presenza degli ftalati – dice Luigi Pelazza nel video prima dell'aggressione - Sostanza pericolosissima, che serve ad ammorbidire i giocattoli, ma che può compromettere la fertilità dei maschietti". Le sostanze pericolose, innocue al tatto o quasi, diventano un problema se ingerite dai bambini. Luigi Pelazza è andato dai commercianti cinesi per avvisarli del problema: dopo le prime risposte cortesi e imbarazzate (uno dei commercianti ha promesso di togliere il prodotto dagli scaffali), sono arrivati gli spintoni, le urla e i pugni nello stomaco ai giornalisti. Sul sito di Mediaset è possibile vedere una copia del servizio delle Iene sottotitolato in cinese, "affinché tutti possano capire cosa non si può vendere in Italia".

>>> Guarda sul sito di Mediaset il video dell'aggressione a Luigi Pelazza

Crediti: Le Iene