Le Iene: Giulio Golia e i provini a luci rosse

La Iena Giulio Golia
Ecrit par

La Iena Giulio Golia ha presentato un servizio in cui è riuscito a smascherare due finti registi che organizzavano provini fasulli a luci rosse per adescare alcune ragazze. Guarda il video su melty.it.

Far spogliare belle ragazze e avere rapporti con loro promettendo in cambio parti da protagonista in fiction Mediaset di alto livello. Giulio Golia ha braccato Danilo, finto regista che per adescare attrici si vantava, con la sua ragazza, di collaborare con Luigi Parisi, regista de “Il peccato e la vergogna” e Gabriel Garko, offrendo ruoli importanti per fiction della prima serata di Canale 5. Non solo, la sua esperienza era anche di livello internazionale, con collaborazioni per produzioni americane come “Saw 9” e il doppiaggio italiano ufficiale del protagonista del film. La cosa strana? Le scene avrebbero previsto dei rapporti sessuali, improbabili per la prima serata di una rete nazionale. E così anche i provini si sarebbero incentrati su questo aspetto. Golia e Le Iene hanno indagato sull'uomo e sua moglie, presenti sui social network con i nomi d'arte di Asperhox e Kallist e protagonisti di video di discutibile qualità sulla rete che spaziavano dal soft porn a Superman. Le loro qualità attoriali? Parecchio discutibili.

Altri articoli su Le IeneLe Iene: Il Twerkatore incontra Raffaella Fico e Melita Toniolo (Video)Angelo Duro diventa playboy a Le Iene del 12 marzo (video)Le Iene: Casciari e i finti autoveloxLe Iene: Pedofilia online, la trappola Sweetie nel servizio di Fubini

Le Iene: Giulio Golia e i provini a luci rosse

Le telecamere della trasmissione di Italia Uno, dopo aver portato Casciari a scovare finti autovelox e aver svelato la pedofilia online con la trappola Sweetie, si sono spinte sino al luogo dei provini, grazie ad attori perfettamente preparati a quello che sarebbe successo. Danilo ha così portato due ragazze in camera da letto, proponendo loro una vera e propria scena di sesso. La ricompensa sarebbe stata una parte insieme a Garko e un compenso tra i 20 mila e i 30 mila euro. Incredibile la volgare naturalezza con cui l'uomo si è rivolto alle due belle donne, vantandosi di prestazioni sessuali della durata quattro ore. Tutto falso, ma le ragazze, adeguatamente preparate, hanno letteralmente lasciato l'uomo prima in mutande e poi completamente nudo per poi dare spazio a Giulio Golia. La vergogna è stata tanta, e il tentativo di ritrattare e negare l'evidenza quanto meno imbarazzante, fino all'incredibile dichiarazione finale “Ora smetto con i video e mi metto a organizzare un party orgia! ”.

>>> Guarda il video di Giulio Golia e dei finti provini su Mediaset.it

Le Iene: Giulio Golia e i provini a luci rosse
Le Iene: Giulio Golia e i provini a luci rosse
Crediti: Youtube, web , Archivio web