Le Iene: Angelo Duro e il venditore di rose (video)

Angelo Duro
Ecrit par

Le Iene colpiscono ancora ma questa volta il risultato è inaspettato. Grazie ad Angelo Duro e alle Olimpiadi dell'illegalità un onesto venditore di rose del Bangladesh ha trovato lavoro. Guarda il video su melty.it.

Dopo i chiassosi cori di Pio e Amedeo ad Aldo Montano e Carmen Russo nella puntata del 19 maggio, a "Le Iene" sono tornate le Olimpiadi dell'illegalità. Nella scorsa puntata delle Olimpiadi dell'illegalità, Angelo Duro si era finto prete per testare l'onestà dei cittadini. La giovane Iena, travestita da prelato, reclutava tra i passanti dei "custodi" per sorvegliare le offerte, mentre lui si allontanava con la scusa di andare in bagno. Per vincere le Olimpiadi, "l'atleta", doveva rubare i 100 euro che un complice delle Iene lasciava come offerta. Nelle altre città in cui era stata fatta la prova, Valencia e Bucarest, tutti avevano rubato i soldi delle offerte ma per questa volta, il risultato della prova fatta a Milano è stato sorprendente. Alle Olimpiadi ha gareggiato per l'Italia Belal, un venditore di rose del Bangladesh: l'uomo è stato tentato da 300 euro messi nel cestino delle offerte ma lui non ne ha toccato un solo centesimo e ha aspettato, paziente, il ritorno di padre Angelino. La vicenda ha avuto un risvolto inaspettato perché una ragazza, dopo aver visto nella puntata l'onestà di Belal, gli ha offerto un lavoro.

Le Iene: Angelo Duro e il venditore di rose (video) - photo
Le Iene: Angelo Duro e il venditore di rose (video) - photo
Le Iene: Angelo Duro e il venditore di rose (video) - photo

La ragazza, Iaia, è rimasta colpita così tanto dall'onestà del venditore di rose, che ha contattato la Iena, Angelo Duro, per ritrovarlo e assumerlo nell'azienda di famiglia. Come ha spiegato Belal, infatti, nel cestino delle offerte c'era esattamente la cifra che lui riusciva a guadagnare in un mese come venditore di rose. Angelo Duro è partito alla ricerca dell'onesto "fioraio" per tutta Milano, l'unico altro indizio per trovarlo era la sua nazionalità e il suo nome. Quando la Iena è riuscita a trovarlo, ha accompagnato Belal ad ascoltare la proposta di Iaia. Belal non credeva alle sue orecchie quando ha sentito che la sua onestà era stata premiata con un lavoro vero e stabile. L'uomo ha voluto subito condividere la sua gioia con la sua fidanzata in Bangladesh che finalmente ora potrà raggiungerlo in Italia. Alla faccia dello stereotipo degli "extracomunitari ladri"!

>>> Guarda il video, sul sito di Mediaset, della Iena Angelo Duro: Trovare lavoro con onestà

>>> leggi su melty.itLe Iene: Ultras dei vip, cori per Raffaella Fico

Crediti: Archivi web, Mediaset