Laura Pausini: 'Simili', la conferenza stampa (Video)

Laura Pausini: 'Simili', conferenza stampa in diretta
Ecrit par

Laura Pausini in collegamento da Miami per presentare il suo nuovo album di inediti 'Simili'. Segui la diretta dalla sala multimediale di Piazza della Repubblica di Milano.

Oggi pomeriggio – mercoledì 4 novembre – si terrà a Milano (presso la sala multimediale di Piazza della Repubblica) la presentazione ufficiale di ‘Simili’, il nuovo album di Laura Pausini. A due anni di distanza dal fortunato greatest hits, la cantautrice di Solarolo (impegnata - nel ruolo di giudice - ne 'La Banda', il nuovo talent show ideato da Simon Cowell) è pronta a tornare sulle scene discografiche italiane (e non solo) con un nuovo ed entusiasmante progetto: dal prossimo 6 novembre, infatti, sarà disponibile, in tutti i negozi di dischi e su tutte le piattaforme digitali, ‘Simili’ (per il mercato latino il titolo sarà ‘Similares’). Un album - senza alcun dubbio - ricco di collaborazioni che vedrà la stessa Laura interpretare brani scritti, tra gli altri, da Biagio Antonacci – autore del primo singolo ‘Lato destro del cuore’, da Jovanotti (‘Innamorata’) e da Giuliano Sangiorgi (‘Sono solo nuvole’). Insomma, che dire: l'attesa sta per finire. Non ci resta che aspettare ancora poche ore per scoprire tutte, ma proprio tutte le curiosità di 'Simili', il nuovo album di Laura Pausini.

'SIMILI': COME È NATO IL NUOVO ALBUM

"Sono a Miami, il motivo di questo viaggio è perché sto conducendo - assieme ad altri cantanti - un programma televisivo qui in America. E da qui nasce la storia di questo disco. […] Mi trovavo nell'ambasciata americana di Roma, quando, ad un certo punto, ho fatto l'impronta digitale per riconoscermi. Questa cosa mi ha stimolato, mi è venuta in mente la parola 'Simili' e ho chiamato subito Niccolò Agliardi. […] In questo album racconto storie di noi esseri umani uguali ma che hanno sentimenti diversi. Non è un disco autobiografico, per la prima volta sono solo interprete. È stato interessante, fino a qualche tempo fa non avrei avuto né la voglia né il coraggio di raccontare storie che non sono mie. La maternità mi ha resa più aperta e libera".

"Alcune storie nascono dal confronto con i miei fan su Facebook; altre, invece, nascono dalle proposte di autori: persone famose ma che per me hanno un significato fondamentale per la riuscita di questo disco. Sicuramente, in primis, Niccolò Agliardi che mi ha aiutato nello scrittura dei testi. Poi ci sono alcuni giovani autori come Tony Maiello, ma anche altri amici come L'Aura che mi ha aiutato nella mia prima canzone dance. E poi c'è il trio delle meraviglie: Biagio Antonacci - autore di 'Lato destro del cuore', Jovanotti e Giuliano Sangiorgi".

"È stata un'avventura fare questo disco, non l'avevo mai fatto viaggiando così tanto. Sono stata per un anno e mezzo in tour, ho partecipato anche a dei programmi televisivi all'estero, ma avevo voglia di scrivere e cantare nuove canzoni. [...] Alcuni brani sono stati registrati a Madrid, altri a Miami, altri a Londra o Roma. È un disco nato in tanti posti del mondo ed è per questo che si chiama 'Simili'. Ha quindici tracce, le prime dodici sono relative a persone simili a me. Le altre tre, + Simili, raccontano la mia vita personale".

LAURA PAUSINI: OSPITE A 'SANREMO 2016'

"Hanno scritto che c'è la possibilità che io co-conduca il Festival. Sono stata realmente invitata da Carlo Conti ma non ho potuto accettare perché, vivendo qui a Miami fino a gennaio, non potrei prepararmi. Non è corretto presentarmi su un palco così importante e pauroso con una settimana di preparazione. Sanremo è un impegno emotivo forte, ci devono essere dei mesi di preparazione vera. Il Festival se lo merita perché è l'evento musicale più importante in Italia, ma pure in Europa. Ho accettato, però, l'invito per andare a cantarci: ci sarò come ospite, ma ancora non so la data. Torno a Sanremo dopo tanti anni, mi va via la saliva solo a parlare. È più emozionante cantare sul palco di Sanremo che quello dei Grammy".

LAURA PAUSINI E I TALENT IN ITALIA

"Mi avete scritto a proposito dei talent italiani: tutti mi hanno chiamata per essere giudici. 'Amici', 'The Voice' e anche 'X Factor'. Mi hanno chiamato dopo aver firmato i contratti con le altre nazioni. Non volevo snobbarli ma c'è un motivo per cui non li ho presi in considerazione. La Rai, dopo 'Stasera Laura', mi ha chiesto di pensare ad un programma tutto mio. Non ho ancora dato l'ok alla Rai, non ho alcun contratto. A gennaio ne parleremo e cercherò di capire se davvero potrò realizzare questo sogno, ovvero avere uno spettacolo tutto mio. È un rischio molto grande ma voglio provarci". Lo show con Paola Cortellesi? "Ci sono tante notizie. La Rai sa che se farò questo spettacolo, io vorrei avere qualcuno al mio fianco. E se accetterò di farlo, lei è la prima persona che chiamerò".

LAURA PAUSINI: 'SIMILI' E I 'BRACCIALETTI ROSSI'

"'Simili' probabilmente sarà il secondo singolo e con orgoglio vi annuncio che sarà la sigla della prossima edizione di 'Braccialetti Rossi'. Infatti, gli attori di questa serie sono i protagonisti del videoclip del brano. [...] Sono una fan della fiction e sono contenta di avere una canzone inedita dedicata anche a loro. [...] Penso sarà questa la canzone che porterò sul palco dell'Ariston".

Crediti: WEB, web