Lady Gaga: Live con RKelly dopo il discorso di Obama

Lady Gaga si esibirà dopo il discorso di Obama
Ecrit par

Lady Gaga non ha mai rinunciato a difendere in prima persona i diritti di tutti, diventando un vero simbolo per i suoi fan e non solo: la popstar si esibirà insieme a R.Kelly dopo il discorso di Obama a Selma. Scopri tutto.

Lady Gaga non ha mai rinunciato a difendere in prima persona i diritti di tutti, diventando un vero simbolo per i suoi fan e non solo: la battaglia in difesa dei diritti della comunità LGBT e contro l’omofobia è parte integrante della sua carriera. Nei testi di Miss Germanotta si possono leggere appelli e forti dichiarazioni, e un invito ad essere sempre se stessi: la popstar ha recentemente scelto di schierarsi anche a supporto delle vittime di violenza. Pochi giorni fa è comparsa online l’anteprima del nuovo singolo di Lady Gaga “Till it happens to you”: il brano è inserito nella colonna sonora del documentario “The Hunting Ground”, in uscita negli Stati Uniti venerdì 27 febbraio, che affronta il tema dei tanti casi di stupro che avvengono negli Stati Uniti. Non solo: Lady Gaga si esibirà insieme a R Kelly dopo il discorso del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Selma.

Sabato 7 marzo il Presidente Obama parlerà alla nazione e al mondo per ricordare l’anniversario della marcia di Selma, raccontata nel recente film omonimo diretto da Ava DuVernay e che segna l'inizio delle lotte per i diritti civili negli Stati Uniti. Tanti gli artisti che saranno presenti alla cerimonia, incluso Bono, T.I, Ruben Studdard e the Impressions, ma l’esibizione più attesa sarà senza dubbio quella di Lady Gaga e R Kelly. La coppia ha inciso insieme il brano “Do what u want”, brano inserito nell’ultimo album di Miss Germanotta “Artpop”, e il cui video ha scatenato non poche polemiche. Di certo Lady Gaga e R Kelly non replicheranno l’esibizione andata in scena agli American Music Awards 2013, quando interpretarono il Presidente degli Stati Uniti e un’avvenente segretaria….

Crediti: AMA 2013, Allen Berezovsky, Getty Images