"La mafia uccide solo d'estate": Paolo Virzì, "Pif ricorda il mio Tanino"

Il direttore del Torino Film Festival Paolo Virzì
Ecrit par

Nella giornata di presentazione del nuovo film di Pif, “La mafia uccide solo d’estate”, abbiamo incontrato il direttore del TFF 2013, Paolo Virzì. Scoprite cosa ci ha rivelato sull’opera prima del conduttore televisivo su melty.it.

Paolo Virzì è ormai il re del Torino Film Festival. Con lui alla direzione, questa nuova edizione ha infatti registrato, nei primi tre giorni, un incremento che sfiora il 30% per quanto riguarda gli incassi e la presenza di pubblico in sala. Il numero di proiezioni esaurite, così come quello degli spettatori, è ormai diventato un record, si parla addirittura di un incasso di 165.000,00 euro rispetto ai 127.000,00 del 2012. Nella giornata di pubblicazione dei seguenti dati, siamo riusciti ad avvicinare il super mega direttore, il quale ci ha parlato, con ammirazione e apprezzamento, dell’esordio alla regia di Pif e della presentazione de “La mafia uccide solo d’estate” - la cui recensione potete trovare qui – in anteprima, e in concorso, al Torino Film Festival 2013.

"La mafia uccide solo d'estate": Paolo Virzì, "Pif ricorda il mio Tanino"

“Mi piace che una persona così intelligente, che è stata impegnata per molti anni nella professione di reporter, abbia avuto un guizzo sorprendente nel provare ad approcciare un tema così tragico, come la mafia, in maniera così scanzonata e, naturalmente, tragicomica, per questo gli auguro un grande successo e spero che la sua forza comunicativa riesca a spiegare, soprattutto alle nuove generazioni e ai cosiddetti bimbominchia, la nostra storia, il potere di Andreotti in Italia, chi è stato Salvo Lima, insomma tutto quello che è riuscito a raccontare in maniera sorprendente nel suo film”. Quando gli facciamo notare che effettivamente tra lui e Pif c’è qualche analogia, l’indagine sociale accostata alla commedia, per esempio, Paolo Virzì risponde così: “Sì, sento una similarità nell’assurdità del personaggi che interpreta Pif, che mi ricorda tanto il mio Tanino, per altro siciliano pure lui”. Quello che ci chiediamo è se Pif, ospite a "Che tempo che fa" lo scorso 24 novembre, sarà davvero il nuovo Virzì. All’uscita del suo film manca davvero poco, “La mafia uccide solo d’estate” sarà infatti nelle sale italiane da giovedì 28 novembre. Al di là del successo annunciato, Pif riuscirà a strappare un premio alla giuria?

"La mafia uccide solo d'estate": Paolo Virzì, "Pif ricorda il mio Tanino" - photo
"La mafia uccide solo d'estate": Paolo Virzì, "Pif ricorda il mio Tanino" - photo
"La mafia uccide solo d'estate": Paolo Virzì, "Pif ricorda il mio Tanino" - photo
Crediti: Archivio web, web