Music, Paolo Bonolis intervista Marilyn Manson, lui sputa sul palco

Marilyn Manson ospite a Music
Ecrit par

Un'intervista molto particolare, quella andata in onda ieri sera a Music. Paolo Bonolis ha ospitato Marilyn Manson, e il cantante si è raccontato a tutto tondo

"La luce crede di viaggiare più veloce di tutti, ma si sbaglia: si accorge che il buio è arrivato prima di lei". Con queste parole Paolo Bonolis introduce sul palco di Music Marilyn Manson, accolto in studio con grandi applausi da parte di tutti i suoi fan. Il cantante sfoggia una vistosa fasciatura alla gamba, frutto dell'incidente avuto sul palco qualche mese fa (mentre si esibiva la scenografia gli è crollata addosso). Iniziata l'intervista è stato inevitabile per il cantante parlare del padre e della sua morte. "Quando ero Brian Hugh Warner non mi piacevo. Ora non sono qualcuno che non sono, ho scelto di essere Marilyn Manson. Ho fatto uscire il mio disco il giorno di S. Valentino perché è un giorno tragico, preferisco il 15 che è il mio numero preferito. Sono un romantico, amo l'arte, amo Fellini. Quando stavo scrivendo il disco mio padre si è ammalato. La morte di mio padre mi ha portato a scrivere la canzone Heaven Upside Down. Sono una persona e un personaggio, ma forse fuori dal palco sono terribile. Sono un uragano, una depressione tropicale."

L'intervista ha permesso di conoscere anche un episodio spiacevole che sarebbe accaduto al Vaticano: " Una volta sono andato in Vaticano e sono stato aggredito… da una donna grassa (è brutto dirlo, ma non era magra). Mi ha detto di andarmene subito. Io volevo soltanto comprare qualcosa con l'effigie del papa e poi andare da McDonald. Una cosa molto sgradevole" ha spiegato l'artista. Paolo Bonolis ha poi spostato l'intervista sull'arresto avvenuto ad un concerto in Italia per oscenità: Manson avrebbe tirato fuori i genitali. "Mi è successo anche in America, perché sono un bersaglio facile. I politici usano pretesti stupidi contro di me. State tranquilli, i miei genitali sono qui, ci tengo e non li tirerò contro di voi" ha scherzato il Reverendo del rock. Successivamente è entrato sul palco anche Gianni Morandi per un selfie con Manson che ha poi mostrato sui suoi social. Prima di congedarsi Marilyn ha salutato il pubblico con uno sputo sul palco: un gesto che ha indignato molti, ma che non è una novità assoluta. Una volta lo fece anche Patti Smith da Celentano.

Crediti: Archivio web