L’indiece di melty: Lunga vita a Loverground!

L’indiece di melty: Lunga vita a Loverground!
Ecrit par

È nato Loverground, il primo network di webzine, pagine Facebook e radio che ha come obiettivo la diffusione e condivisione della miglior musica indipendente ed emergente italiana!

Lunga vita a Loverground. Lunga vita alla musica italiana, soprattutto. Agli artisti, alle band, alle etichette, redazioni, pagine Facebook, stazioni radiofoniche. Ai locali, ai promoter, uffici stampa, agenzie di booking, tecnici e fonici, addetti al merchandise. Lunga vita a chiunque creda che la musica, e tutto l’universo che gli gravita attorno, debba avere una lunga vita. E lunga vita a chi sogna di fare della musica il proprio lavoro, quello con cui riuscire a pagare le famigerate bollette e magari qualcosa di più. L’augurio, ovviamente, è rivolto a tutti: agli artisti affermati, a quelli forse ancora non affermati, ma che le bollette riescono a pagarsele già, e a quelli quasi sconosciuti ai più, che hanno appena pubblicato il disco d’esordio o lo stanno registrando in questo momento. Il network di Loverground nasce proprio con l’intento di dare un senso pratico a tutte queste belle parole spese finora e a tutti i buoni propositi fatti durante l’anno.

L’indiece di melty: Lunga vita a Loverground!
L’indiece di melty: Lunga vita a Loverground!

Quell’antico detto secondo cui l’unione fa la forza ci sembrava ancora una proposta ragionevole ecco perché, sulla scia del bell’esempio del circuito Keep On, abbiamo pensato di dar vita a una rete capace di valorizzare la musica indipendente ed emergente italiana. Il primo obiettivo del network sarà provare a dare maggior peso, grazie ad una serie di attività congiunte, ai gruppi ed artisti che riteniamo particolarmente validi. Ci piace pensare al termine “emergente” come chi, appunto, è sul punto di emergere, e non chi è relegato a oltranza in un pubblico di nicchia: Loverground è chi ama e vuole valorizzare l’underground, chi vuole farlo uscire allo scoperto. L’altra grande sfida sarà applicare questo discorso non solo all’interno dei confini nazionali, ma segnalare artisti e gruppi italiani anche a club e realtà esterne allo Stivale. Di seguito trovate la playlist di Loverground con le uscite di gennaio che ci hanno colpito di più: è il primo vero e proprio segnale del network, con il quale vi presentiamo ufficialmente tutte le realtà che hanno deciso di prendere parte da subito a questo progetto.

E Q U I N D I E ?: "Una cosa seria" - I Nastri
Indie Italy: "Fecondità" - Marlene Kuntz
INDIEfferenti: "Escape! (Break!)" - La Rua Catalana
Il Dottor Divago: "Hector (Horror Vacui // A Friend)" - Urali
Jolly Blu: "Non Finirà" - I Cani
L'indiece di melty: "Come se non ci fosse un domani" - Giorgieness
Le Rane: "Dipende da te" - Petrurbazione
Sei tutto l'indie di cui ho bisogno: "Ballata Triste" - Nada Malanima
UrbanWeek Redazione: "Fallito Punk" - Andy Warrior
Crediti: l'indiece di melty, loverground