Kristen Stewart: 'Twilight mi ha cambiato la vita' (FOTO)

Kristen Stewart a New York
Ecrit par

Alla presentazione di “Camp X-Ray” Kristen Stewart ha parlato di “Twilight” e di quello che la saga ha rappresentato per lei. “Mi ha cambiato la vita”, ha detto la Bella Swan durante un'intervista. Ecco le sue dichiarazioni!

Alla presentazione di “Camp X-Ray" (qui il trailer) in occasione del New York Film Festival, non poteva certo mancare Kristen Stewart, protagonista della pellicola di Peter Sattler. Nel corso della serata, l'attrice è stata braccata dai giornalisti di E! News, che le hanno posto alcune domande riguardo al film e alla sua carriera professionale: “certamente 'Twilight' mi ha aperto molte porte”, ha ammesso Kristen Stewart, “però mi ha anche formata. Sono diventata quello che sono grazie a quella saga, è stata una parte importante della mia vita per 5 lunghi anni”. Nessun riferimento esplicito a Robert Pattinson, ma il sospetto che tra le righe ci fosse qualche riferimento alla loro relazione, è più che legittimo. Che Kristen Stewart stia ancora pensando al suo bel vampiro?

Altri articoli su Kristen StewartRobert Pattinson: Kristen Stewart e Los Angeles, addio!Kristen Stewart al Festival di Roma?Robert Pattinson e Kristen Stewart: Twilight, il ritorno della coppia?Kristen Stewart, Shailene Woodley: Chi batterà Jennifer Lawrence agli Oscar?

Nel corso dell'intervista, Kristen Stewart ha parlato anche di "Camp X-Ray", film di natura completamente differente rispetto alla saga vampiresca: "Il mio interesse per il film è nato dall'ambientazione della vicenda, un luogo che pone molti interrogativi. Credo che 'Camp X-Ray' riesca a rimanere oggettivo nel raccontare Guantanamo, perché non risponde a nessuna domanda ma ne produce di nuove". Nel film lei interpreta una soldatessa americana, che instaura un legame di forte amicizia on uno dei prigionieri della baia di Guantanamo. A breve, Kristen Stewart tornerà a rivestire i panni di Bella Swan, grazie a un nuovo progetto promosso dalla Lionsgate in collaborazione con Stephenie Meyer. Si tratta di una serie di cortometraggi, che verranno girati da cinque registe donne e distribuiti attraverso i social network. All'iniziativa hanno già aderito artisti del calibro di Kate Winslet, Octavia Spenser e Catherine Hardwicke: all'appello manca Robert Pattinson, che ancora non si è espresso al riguardo.

Crediti: Youtube, web , Archivi web