Kristen Stewart "razzista" e contro il boicottaggio degli Oscar? La stampa si scusa (VIDEO)

Kristen Stewart, attrice americana
Ecrit par

E' polemica negli USA per un'intervista rilasciata da Kristen Stewart: il video sarebbe stato montato in modo da alterare il senso delle parole dell'attrice. Guardalo su melty.

Polverone mediatico su Kristen Stewart. L'attrice diventata una star grazie al ruolo di Bella Swan in Twilight (poi trasformatasi in una damigella del cinema intellò) è stata intervistata da Variety e le sue parole hanno fatto molto discutere. Il magazine di cinema e spettacolo ha infatti diffuso uno stralcio-video dell'intervista, in cui Kristen afferma: "Invece di rimanere seduti e lamentarvi, fate qualcosa. Mettetevi a scrivere o a organizzare qualcosa. Facile parlare...E' già un gran lusso vivere nel mondo del cinema e l'argomento è ora sulla bocca di tutti, diventando così assai noioso". Di cosa stava parlando Kristen Stewart? Il problema è proprio questo: l'oggetto della conversazione con il giornalista. Variety, infatti, ha pubblicato il video sostenendo che Kristen si stesse riferendo alla questione dell'esclusione di attori e registi neri dalla corsa per l'Oscar (qui il pezzo originale).

Kristen Stewart "razzista" e contro il boicottaggio degli Oscar? La stampa si scusa (VIDEO)

Le dichiarazioni di Kristen Stewart hanno creato subito scompiglio, portando alcuni commentatori ad accusare l'attrice di razzismo. Dopo qualche ora, tuttavia, Variety ha pubblicato un nuovo articolo, in cui il giornale pone le proprie scuse all'attrice di Sils Maria e Certain Women (il film che Kristen stava presentando in studio e che era al Sundance nel weekend). Il magazine ha precisato che i commenti di Kristen Stewart non erano riferiti al boicottaggio degli Oscar da parte dei neri, ma alla questione delle disuguaglianze degli stipendi tra uomini e donne a Hollywood. Insomma, decisamente un tiro mancino della stampa quello di cui è stata oggetto l'attrice americana. Vedremo se nei prossimi giorni Kristen tornerà sull'argomento.

Crediti: Youtube, JB Lacroix, Getty Images