Kevin Costner al Festival del Cinema di Roma 2014 per "Black and White", una sua scommessa

Kevin Costner al Festival del Cinema di Roma
Ecrit par

Kevin Costner ha presentato al Festival Internazionale del Cinema di Roma 2014 il suo nuovo film da produttore e interprete “Black and White”. L’attore ha condiviso tutto il suo orgoglio nel prendere parte al film.

(di Giada Gentili) Ovviamente la conferenza stampa di Kevin Costner non poteva che capitare nel giorno dello sciopero dei mezzi pubblici. Ore 11 di venerdì 24 ottobre, l'incontro è alle 12.30: corriamo (intendo i soliti noti, Star-Lord e la sottoscritta Penny Lane) alla fermata della navetta che dovrebbe portarci sul posto. Passano due minuti, cinque, poi dieci, ci guardiamo ed ecco l’Eureka presi dal panico dell’ultimo minuto: prendiamo la macchina. Ahinoi, non siamo Jim Carrey in “Una settimana da Dio”, quindi niente schiocco di dita per farci largo nel traffico, ergo per percorrere i 5 chilometri che ci separavano dal Bodyguard di Hollywood, ci siamo sorbiti i vari “mortacci vostra”, gli autobus dei turisti cinesi e la gincana tra motociclisti impazziti.

Parcheggiare al centro di Roma equivale a trovare la pentola d’oro alla fine dell’arcobaleno: impossibile. Ore 12.15, è tardi: lasciamo la macchina praticamente a Firenze e fermiamo un taxi: “Ho appena iniziato a fare questo lavoro”, ci confessa il tassista. “Bene, arriveremo alla Mole Antolliana”, penso io, invece, alla faccia della mia sfiducia, lui dopo qualche incertezza arriva a destinazione raccontandoci della sua passione per il doppiaggio e del suo gruppo musicale, gli “Anonima armonisti”. Mandiamo una benedizione stile papa al nostro salvatore e alle 12.29 siamo in loco. Kevin Costner arriva alle 12.40 scusandosi per il ritardo.

Kevin Costner al Festival del Cinema di Roma
Kevin Costner al Festival del Cinema di Roma
Kevin Costner al Festival del Cinema di Roma
Kevin Costner al Festival del Cinema di Roma

“Black and White” è il suo film da produttore e interprete presentato al Festival Internazionale del Cinema di Roma 2014. Lo ha fortemente voluto: “Quando l'ho letta [la sceneggiatura, ndr] sapevo che alla fine sarei stato una persona diversa, perché quando la gente parla di razzismo l’atmosfera si surriscalda; il messaggio che il film aiuta proprio a non far riscaldare le persone”. Kevin Costner ha finanziato di tasca sua l'opera e ha dichiarato fiero: “Mi sono sentito sempre libero di fare grandi film e film più piccoli”. Per i blockbuster americani c’è spazio nell’industria ed è giusto che ci sia, ma deve essercene anche per quelli ridotti: “Possono fare soldi - afferma- Come nel caso di Balla coi lupi”. “Black and white” è quindi una scommessa personale di Mr. Costner, un po’ come la nostra di arrivare in tempo alla conferenza, se ce l’abbiamo fatta noi, può decisamente anche lui.

Kevin Costner al Festival del Cinema di Roma 2014 per "Black and White", una sua scommessa
Fonte: Foto Giada Gentili - Crediti: Youtube, melty.it, Emanuele Zambon