Kate Middleton: Lunga pausa maternità dopo il parto

Kate Middleton si prende una pausa
Ecrit par

Dopo la nascita del suo secondogenito, prevista a giorni, Kate Middleton starà lontano dai riflettori per un paio di mesi. La Duchessa sente di aver bisogno di una lunga pausa maternità.

Mentre il mondo intero è in attesa di conoscere il sesso e il nome del secondo figlio di Kate Middleton e il principe William, a Buckingham Palace fervono i preparativi per la nascita del nuovo principino o nuova principessa. In questo momento gli indizi portano sul versante femminile; la stessa Duchessa, che proprio pochi giorni fa avrebbe acquistato della vernice rosa, ha condiviso con un’amica la sue sensazione riguardo alla gravidanza: “Sento che questa volta si tratta di una femmina, ho mangiato troppa cioccolata in questi mesi”. E se lo dice la mamma, forse dovremmo crederci. Kate Middleton, però, avrebbe rivelato a un’altra fonte una decisione maturata nelle ultime settimane, quella di concedersi, una volta portato a termine il parto, una lunga pausa maternità, decisamente più lunga di quella presa dopo la nascita del piccolo George. Due anni fa, infatti, la Duchessa rimase lontano dai riflettori per soli due mesi.

È stato il sito della rivista People a pubblicare le rivelazione della fonte anonima: “[Kate] sente di essersi riposata per troppo poco tempo, due anni fa. Vuole rimanere con la sua famiglia e godersi George e il nuovo bambino in tranquillità".. Le pressioni derivanti dagli impegni reali iniziano a farsi sentire. Intanto, gli scommettitori continuano a spendere ingenti sommi sui probabili nomi del secondogenito di Kate Middleton: secondo Ladbrokes, i nomi più accreditati sono Elizabeth, Charlotte, Alexandra e James, mentre Metro U.K ha provato a combinare i nomi più quotati presso Ladbrokes, Paddy Power e Coral con risultati più o meno simili; al primo posto troviamo sempre Elizabeth, al secondo James e al terzo e al quarto Charlotte e Victoria. In pole position anche Philip, Alice, Mary e Arthur. Naturalmente, non possono mancare colori i quali sperano che William e Kate chiamino la loro bambina Diana.

Crediti: Youtube, web