Kate Middleton inaugura la Coppa del mondo di rugby con William e Harry (Foto)

Cerimonia di apertura Coppa del mondo di rugby 2015
Ecrit par

Continua la sfilza di impegni ufficiale per Kate Middleton, ufficialmente tornata in carreggiata. Venerdì 18 settembre, infatti, la Duchessa ha partecipato alla cerimonia di apertura della Coppa del mondo di rugby.

Inarrestabile Kate Middleton, tornata ufficialmente a lavoro dopo una lunga pausa maternità. Archiviata la visita al Centro Anna Freud di Londra, che si occupa del trattamento di bambini con gravi disturbi psichici, la Duchessa è tornata al primo grande amore: lo sport. A Twickenham, infatti, ha preso parte insieme a William e Harry alla cerimonia di apertura della Coppa del mondo di rugby 2015 e, a seguire, al primo match della manifestazione. Il trio è apparso più affiatato che mai – era da tempo, infatti, che non li si vedeva insieme – così come marito e moglie che, in men che non si dica, hanno scacciato le insistenti voci che li vogliono in crisi: “Circolano voci secondo le quali Kate Middleton e William non hanno le stesse intenzioni sul numero di figli che vogliono”.

Kate Middleton inaugura la Coppa del mondo di rugby con William e Harry (Foto) - photo
Kate Middleton inaugura la Coppa del mondo di rugby con William e Harry (Foto) - photo
Kate Middleton inaugura la Coppa del mondo di rugby con William e Harry (Foto) - photo
Kate Middleton inaugura la Coppa del mondo di rugby con William e Harry (Foto) - photo
Kate Middleton inaugura la Coppa del mondo di rugby con William e Harry (Foto) - photo

Per l’occasione, Kate Middleton, a un passo dal diventare regina, ha optato per un meraviglioso cappotto blu e l’immancabile, oramai, frangetta. La Duchessa, sorridente e scherzosa durante tutta la serata, è apparsa, inoltre, particolarmente presa dal match di rugby che ha inaugurato il mondiale. Il discorso di apertura, invece è stato è lasciato al piccolo Harry, tornato finalmente a casa: “Questa sera segna l’inizio della celebrazione del rugby e sperso che tutto questo possa ispirare i giocatori e le future generazioni. Ci saranno momenti che rimarranno con noi per sempre. Auguro a tutti i giocatori ogni bene per il loro torneo. Le loro abilità devono essere celebrate e non riesco a pensare a un altro sport il successo di una squadra è equamente distribuito nelle spalle di ogni giocatore”.

Crediti: bbc, web , Archivio web