Kate Middleton: Finalmente le prime foto col pancione!

Kate Middleton con il pancione
Ecrit par

Kate Middleton in visita all'Aston Villa Football Club si è lasciata finalmente fotografare con il pancione in bella vista: ecco le immagini!

La Duchessa di Cambridge, già mamma del Principe George e della Principessa Charlotte, è di nuovo in dolce attesa: la notizia era stata comunicata pubblicamente lo scorso settembre tra l'entusiasmo dei due sposi Kate Middleton e il Principe William e la gioia di tutti i fan della Royal Family. Dopo le difficoltà dei primi mesi, in cui la Duchessa ha dovuto affrontare tutti i problemi legati all'iperemesi gravidica, nelle ultime settimane ha ripreso le sue quotidiane attività senza intralcio, tra cui la visita di ieri documentata dal periodico britannico The Sun al campo dell'Aston Villa, squadra di football inglese di serie B di cui William è un grande tifoso.

LE PRIME FOTO DI KATE MIDDLETON CON IL PANCIONE
Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton mamma - Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton mamma - Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton mamma - Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton mamma - Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton mamma - Kate Middleton con il pancione
Kate Middleton con il pancione

Per l'occasione Kate Middleton ha sfoggiato un look sportivo con pantaloni skinny e maglia nera attillata e così, finalmente, quello che era un pancino ben celato sotto outfit strategici ha fatto capolino in tutto il suo tenero splendore. E quel che conta di più, il sorriso smagliante tanto amato dai britannici è tornato al suo posto: la Duchessa di Cambridge è felice e gode di ottima salute. Il parto è previsto per il mese di aprile e c'è chi dice persino che i nuovi royal baby potrebbero essere addirittura due... nel frattempo godevi queste prime, bellissime immagini della mamma più amata d'Inghilterra.


Crediti: Archivi Web